DOPO GLI ARRESTI DEI FINANZIERI

       DOPO GLI ARRESTI DEI FINANZIERI Si attende il ricorso al Riesame  Gli arresti sono scattati martedì scorso, dopo mesi di indagini di procura e guardia di finanza di Bologna: sei persone accusate di concorso in corruzione per atti contrari ai doveri d'ufficio. Quattro finanzieri e due contabli. Tra i finanzieri i due tenenti colonnelli Enzo Digiovanni, ufficiale superiore, il suo vice Massimiliano Parpiglia e i due marescialli Luigi Giannetti e Felice Curcio. Arrestati ai domiciliari anche Giorgio Baruffa, commercialista ferrarese e Alberto Carati, consulente. In realtá c'è un settimo arresto quello di Giulio Lolli, il titolare della societá che ha fatto scoppiare il caso, la Rimini Yacht. Ma Lolli da mesi non è reperibile, ed ora è latitante. Dopo gli arresti, mercoledì gli interrogatori di garanzia. Ed ora tutti i difensori hanno giá annunciato ricorso al tribunale del riesame contro gli ordini di arresto.
    17 dicembre 2010

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana

     PUBBLICITÀ