Imprevisti e disguidi, attesa lunga

Ieri mattina lamentele al centro prelievi. L’Asl si scusa: miglioreremo il servizio

    Un’affluenza eccessiva e non programmabile oltre ad un disguido organizzativo. Così l’attesa si è allungata oltre il limite. E’ successo ieri mattina negli ambulatori di via Cassoli dove si effettuano i prelievi ematici. «Alcuni utenti hanno lamentato disagi dovuti a una lunga attesa per effettuare la prestazione - si spiega in un comunicato dell’Asl - In particolare si è presentato un numero significativamente elevato di persone in “pronta accettazione” quindi non prenotate e non previste, ma da trattare comunque perché appartenenti a categorie che per condizioni specifiche hanno questa corsia preferenziale di accesso. Inoltre, per un fatto contingente e imprevedibile, un operatore è entrato in servizio con mezz’ora di ritardo. Queste circostanze sono bastate per allungare i tempi di esecuzione delle prestazioni tanto che anche il laboratorio ha terminato il servizio al pubblico con mezz’ora di ritardo». L’azienda si scusa e si impegna «a verificare l’organizzazione del servizio per migliorarlo».

    15 luglio 2012

    Lascia un commento

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana

     PUBBLICITÀ