Menu

Parte un colpo mentre pulisce l'arma

Si è sparato, accidentalmente, all'addome con la propria pistola che, con ogni probabilità, stava ripulendo per poi rimetterla in custodia. E' ricoverato in rianimazione

CORONELLA. - Si è sparato, accidentalmente, all'addome, con la propria pistola (regolarmente detenuta) che, con ogni probabilità come riferito dagli stessi carabinieri, stava ripulendo per poi rimetterla in custodia. Un uomo di 61 anni, Secondo Stancari, è in rianimazione.

Il fatto, che poteva provocare conseguenze drammatiche, si è verificato l'altro ieri attorno alle 22,30, nell'abitazione dell'uomo. Stancari, abbastanza conosciuto nella zona anche per la sua passione per la caccia, abita con la famiglia a Coronella (frazione del Comune di Poggio Renatico), in via del Macello.

I carabinieri della Compagnia di Cento che, assieme ai colleghi delle stazioni competenti per territorio, hanno immediatamente avviato le indagini, ieri apparivano certi che si sia trattato di un fatto del tutto accidentale.

Secondo la loro ricostruzione, infatti, l'uomo, mentre stava, in qualche modo, maneggiando la sua pistola di grosso calibro, forse nell'intento di pulirla e poi riporla nella custodia, è stato colpito da un proiettile esploso fortuitamente dall'arma. Il colpo, l'unico esploso dalla pistola, ha centrato il 61enne all'addome. Ancora non è chiaro se in casa l'uomo fosse solo, o se al contrario vi fossero anche alcuni famigliari. Sta di fatto che immediato è stato l'intervento praticamente congiunto sia dei carabinieri che dei sanitari di Ferrara Soccorso che hanno trasportato l'uomo al Pronto Soccorso dell'ospedale Sant'Anna, dove i sanitari hanno poi disposto l'urgente ricovero nel reparto di rianimazione dove l'uomo fino a ieri sera si trovava.

Per fortuna, tuttavia, stando a fonti interne all'ospedale, Stancari, pur colpito in una delle zone vitali del corpo, appunto l'addome, dopo le apprensioni delle prime ore, non sarebbe in pericolo di vita. La conferma è venuta anche ieri pomeriggio dagli stessi carabinieri di Cento. Particolare curioso: nessuno, tra i vicini di casa, ha udito nulla, almeno stando alle scarne dichiarazioni raccolte nella giornata di ieri.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro