Menu

La stagione di Teatro Ragazzi si apre oggi con la fiaba musicale di Nino Rota tratta dal testo di Andersen

Il Principe porcaro al Comunale

Nella produzione impegnati Conservatorio, UniFe, Scuola Costa e il Cigno

 FERARRA. Spetta alla fiaba musicale Il principe porcaro, da Andersen - libretto e musiche di Nino Rota - il compito di aprire l'edizione 2010/2011 della stagione Teatro Ragazzi, oggi alle 15.30, al Teatro Comunale di Ferrara nell'ambito della rassegna dedicata alle famiglie Se una domenica d'inverno un bambino...  Lo spettacolo andrá in scena con la regia, scene e costumi di Antonio Utili, in buca il Gruppo Strumentale del Conservatorio Frescobaldi diretto da Luisa Russo, il Coro del Conservatorio è guidato da Gianfranco Placci; coreografie Melania Durca; disegno luci Marco Cazzola; assistente alla regia Nicola Zampieri. Repliche per le scuole domani sempre al Comunale alle 9.30 e alle 11.  La messa in scena di questo esempio di teatro musicale del Novecento è il risultato della collaborazione di Teatro Comunale di Ferrara - qui impegnato come produttore - con Teatro Comunale De Micheli di Copparo, Conservatorio Frescobaldi, Facoltá di Architettura e di Lettere e Filosofia dell'Universitá di Ferrara, Centro Teatro Universitario, Scuola primaria Alda Costa e Scuola di danza Il Cigno.  Lo spettacolo inoltre è parte del progetto "Lirica per la cittá" che vede un articolato programma di spettacoli e momenti di approfondimento volti a formare il pubblico più giovane alla musica e al teatro d'opera. In scena i cantanti Daniela Serafino, Gioia Crepaldi, Cristian Grillo, Ludovico Valoroso, Giovanni Vistosi, Italo Proferisce, Lorenzo Esposito Fornasari, Luca Mantovani, Oh Se Won, Olga Benyk, Rachele Carmello, Annarisa Ferrarini, Alice Rognini, Ilaria Verzucoli, Chiara Baroni e le danzatrici Eleonora Bruni e Maria Livia Sassano.  La partitura originaria per orchestra, creata da un appena tredicenne Nino Rota nel 1926, è andata perduta durante la Seconda Guerra Mondiale, ma Nicola Scardicchio, allievo del compositore e curatore delle sue opere in stampa, ha saputo trarne l'attuale versione per pianoforte e voce. Il principe Porcaro ricalca fedelmente la storia che Andersen scrisse nel 1841 con il titolo Il guardiano dei porci, ora adattata ai ritmi teatrali e arricchita da immagini ispirate alla favolistica orientale. La struttura drammaturgica e la definizione dei caratteri dei protagonisti sono state costruite insieme con gli alunni della classe terza e quarta della scuola elementare Alda Costa. Gli stessi bambini hanno disegnato gli elementi scenici poi elaborati dagli studenti del Corso di Scenografia di Architettura. Una narrazione contemporanea - nata con il lavoro laboratoriale di bambini e ragazzi - che vuole rivolgersi ad un pubblico di etá e culture diverse.  I prezzi per oggi: intero 8, ridotto 6, gruppi familiari: il secondo adulto paga ridotto, studenti universitari 6 euro.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro