Menu

Alla scoperta delle tradizioni milonguere

All’hotel Villa Regina tre giorni fra musica e danza ma anche prodotti, libri e cena argentina

FERRARA

L’International Ferrara Tango Festival si avvia alle note conclusive della terza edizione, che ha visto moltissimi incontri dedicati alla danza e alla cultura milonguera in un’ottica di visione molto più ampliata rispetto alle precedenti edizioni; motivo per il quale a bilancio di questa terza edizione e in previsione della prossima saranno potenziati certamente gli incotri trasversali che hanno dato moltissimo lustro al festival.

Intanto Ferrara torna a essere la capitale italiana del tango da oggi a domenica all’Hotel Villa Regina, dove si conclude infatti l’International Ferrara Tango Festival promosso dall’associazione TangoTe.

Molti gli eventi celebranti previsti per questo ultimo appuntamento con la magia e il mistero racchiusi nel tango argentino: tre coppie di artisti di fama internazionale - provenienti da Cile, Argentina e Germania - daranno vita a una kermesse di grande respiro. Carlitos Espinoza e Paulina Cazabon, Eva Garlez e Pablo Rodriguez, Melina Sedò e Detlef Engel mostreranno la loro maestria sia negli stage dedicati agli appassionati di questo ballo sia nelle esibizioni durante le serate di milonga.

Ma durante il Festival saranno presenti anche ditte espositrici di calzature e abbigliamento pensati appositamente per i tangueros, nonché il libro “Psiche e Tango” che verrà presentato nella serata di domani dalla psicologa e milonguera Maria Paola Moretti, oltre alla mostra di bellissime foto dell’artista Vincenzo Colangelo.

La novità di questa edizione è rappresentata anche dalla cena argentina, in programma domenica, che rappresenta un’ottima occasione di svago, ma al tempo stesso di avvicinamento al tango anche per chi non balla: nello spirito più puro delle milongas di Buenos Aires, durante la cena si alterneranno le esibizioni dei maestri del Festival ma anche della scuola TangoTe: Roberto Isgrò e Maria Iovinelli, Rita Grasso e Pablo Petrucci, accanto all’esibizione canora del cantor argentino Jorge Vallendel e soprattutto alla performance dell’orchestra Este Tango, formata da giovani musicisti della nostra città, che da tempo si sono specializzati nella diffusione della musica portena.

L'occasione sarà gradita anche per invitare i commensali a un evento di gala del 3 dicembre prossimo, dove TangoTe sarà in collaborazione per le coreografie di moda previste per la finale nazionale di MissPoP170 unico contest nazionale dedicato alle miss under 170 centimetri di altezza, promosso da iCom onp di Ferrara.

Per tutte le informazioni e prenotazioni per il week end finale dell’Internationale Ferrara Tango Festival è possibile contattare la segreteria del festival al 347.0455351 oppure dal sito www.tangote.it.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro