Quotidiani locali

Al Renfe i Diaframma di Fiumani

Un concerto che ormai rappresenta una piacevole tradizione e rinnova il sodalizio con Zone K ed il locale ferrarese.

FERRARA. Tornano i Diaframma e torna Federico Fiumani al Renfe in un concerto che ormai rappresenta una piacevole tradizione e rinnova il sodalizio con Zone K ed il locale ferrarese.

I Diaframma nascono a Firenze agli inizi degli anni’80, in piena ondata post punk sotto la guida del compositore, chitarrista e poeta Federico Fiumani, reclamando ed ottenendo immediatamente un posto importante tra i principali esponenti della new wave italiana. Nell’84 esce il loro album “Siberia”, che la rivista “Rolling Stone” di recente ha inserito tra i primi dieci migliori dischi italiani di sempre. La carriera è continuata e stasera al Renfe di via Bologna presentano “Niente di serio”, pubblicato quest’anno ed accolto con entusiasmo, sia dalla critica che dal pubblico. I Diaframma sono Federico Fiumani alla voce, chitarra, parole e musica, Luca Cantasano al basso e Lorenzo Moretto alla batteria.

Ad aprire le danze gli Staré Mesto, band nata nel 2010 tra Bologna e Ferrara, composta dal cantante e chitarrista Enrico Bongiovanni, il bassista Giovanni “Fuzzbinder” Sassu, il chitarrista Tom “Delay” Lampronti e il batterista Ruggero Calabria. Inizio del concerto alle 22.30, ingresso fissato a 8 euro e riservato ai soci Arci.


Lascia un commento

Trova Cinema

Tutti i cinema »

In edicola

Sfoglia la Nuova Ferrara
su tutti i tuoi
schermi digitali. Il primo mese è gratis.

Abbonati Prima Pagina
ilmiolibro

Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana