Quotidiani locali

Oggi porte aperte in ospedale Ecco come raggiungerlo

La visita aperta a tutti-diretta twitter

L’ospedale di Cona ha aperto le porte ai visitatori questa mattina alle 9. In due ore sono state circa mille le persone che hanno varcato l’ingresso. Anziani, in particolar modo e se da un lato la struttura ha lasciato stupiti dall’altro gli utenti lamentano la lontanza dalla città.

Per consentire alla cittadinanza di iniziare a prendere confidenza con la struttura sanitaria che erediterà le funzioni del S. Anna, l’azienda ospedaliera ha organizzato un’intera giornata di visita all’ospedale che dall’8 maggio inizierà ad essere occupato da pazienti, visitatori e dipendenti. Sarà l’occasione per iniziare a prendere confidenza con il nuovo ospedale, la sua posizione, le sue dimensioni, i percorsi, la viabilità, i trasporti, i parcheggi.

L’azienda S. Anna, ma anche il Comune (che gestisce la viabilità) e l’azienda dei trasporti pubblici, potranno verificare se c’è qualcosa da tarare negli orari o nelle segnalazioni stradali. Per agevolare l’accesso alla struttura l’azienda ospedaliera ha messo a disposizione una sorta di guida, reperibile sul sito internet del S. Anna. Chi intende utilizzare il mezzo proprio potrà raggiungere l’istituto di degenza esclusivamente da via Palmirano, su cui si arriva sia dalla Ferrara-Mare sia da via Comacchio. Dalla Ferrara-mare, uscita svincolo per Cona, rampa verso Cona, seconda uscita sulla rotatoria in via Palmirano, poi direzione ospedale. Chi vuole avvalersi del servizio pubblico invece potrà salire sulle navette dell’Atc e dell’Avis che partiranno dalla stazione ferroviaria di Ferrara. Per quanto riguarda il bus, il servizio sarà svolto dalla linea n°6 e sul display del mezzo ci sarà scritto “Corsa Speciale Ospedale di Cona”; le partenze da Ferrara e da Cona sono indicate nella tabella in alto. Gli stessi orari sono validi per il pulmino da nove posti messo a disposizione dall’Avis di Ferrara. A richiesta il bus n°6 effettuerà tutte le fermate previste sul percorso “Stazione – Ospedale di Cona”. Va specificato che all’andata è consentita solo la discesa all’ospedale e al ritorno solo la salita all’ospedale. Bus e pullmino sono completamente gratuiti. I cittadini che arriveranno all’ospedale di Cona col mezzo proprio potranno parcheggiare l’auto di fronte all’area di accoglienza. Qui troveranno il personale che fornirà loro tutte le indicazioni per la visita, precisa il S. Anna. Dall’area di accoglienza, poi, partirà il percorso che consentirà di vedere una degenza, una sala operatoria ed un servizio (nello specifico l’endoscopia). Anche in questo caso a supportare ed orientare i cittadini saranno presenti operatori del S. Anna.

Quando l’ospedale aprirà i battenti, nei giorni del trasloco e successivamente si potrà salire anche sul treno che farà un passaggio all’ora fermandosi a Cona, un servizio che oggi - è bene precisarlo - non sarà disponibile. Niente treno per Cona, quindi. Per tutta la giornata saranno aperti il bar e l’edicola dei giornali.

La ‘Nuova Ferrara’ organizza una diretta Twitter per fornire in tempo reale informazioni e commenti sulla visita. Potrete collegarvi attraverso il sito della Nuova Ferrara, www.lanuovaferrara.it e partecipare alla discussione oppure seguirci direttamente su Twitter. Gli ashtag sono #Cona e #Ferrara.

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia la Nuova Ferrara
e ascolta la musica con Deezer.3 Mesi a soli 19,99€

ATTIVA Prima Pagina
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.