Quotidiani locali

Cocaina nel Suv e in casa. Arrestato imprenditore

Guidava in modo spericolato un potentissimo fuoristrada. La Finanza l’ha fermato e ha trovato 3 dosi nell’abitacolo. Dalla perquisizione domiciliare sono saltai fuori altri 10 grammi di stupefacente e 90 mila euro nascosti nel controsoffitto

Guidava in modo spericolato nella zona industriale della città e le incredibili evoluzioni del potentissimo Suv hanno attirato l’attenzione della Guardia di Finanza. Il fuoristrada è stato bloccato e ne sono venuto fuori delle belle. Alla guida c’era E.B., un giovane imprenditore ferrarese; sotto i suoi piedi i finanziari hanno trovato una dose di cocaina ancora sigillata.

L’imprenditore ha imbastito qualche spiegazione che non ha convinto i militari, che hanno perquisito ancora più scrupolosamente il Suva: voilà, sono saltate fuori altre due dosi di cocaina.

Il rinvenimento di altra droga induceva i finanzieri a perquisire l’abitazione e l’azienda dell’uomo: all’interno di un armadio hanno trovato una scatola con 3.000 euro, un bilancino elettronico di precisione, degli involucri di cellophane già tagliati per il confezionamento delle dosi, della sostanza da taglio e altri 10 grammi di cocaina di buonissima qualità.

Ultima scoperta: nel controsoffitto della stessa stanza dove era nascosta la droga sono stati trovati 90.000 euro in contanti tutti in banconote di vario tagli. I soldi erano custoditi in una pentola da cucina e in due barattoli di vetro. E.B. è stato arrestato per detenzione a fini di spaccio e portato al carcere dell’Arginone.

Trova Cinema

Tutti i cinema »

In edicola

Sfoglia la Nuova Ferrara
su tutti i tuoi
schermi digitali. Il primo mese è gratis.

Abbonati Prima Pagina
ilmiolibro

Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana