Quotidiani locali

Da Ferrara a Comacchio, task force dei carabinieri al lavoro

Ancora una notte al lavoro, per ascoltare testimoni, raccogliere reperti sulla scena del delitto e ragionare su chi possa aver ucciso e perchè Luciano Spadari. I carabinieri di Ferrara (i suoi...

Ancora una notte al lavoro, per ascoltare testimoni, raccogliere reperti sulla scena del delitto e ragionare su chi possa aver ucciso e perchè Luciano Spadari. I carabinieri di Ferrara (i suoi vertici al completo dal colonnello Antonio Labianco, al numero due il colonnello Vittorio Bartemucci del Reparto Investigativo e il capitano Giuseppe Aloisi del reparto oeprativo) c’erano tutti l’altra sera al vivaio di Spadari. Con loro i carabinieri di Comacchio coordinati dal capitano Luca Nozza che hanno ascoltato i testimoni e raccolto le prime indicazioni dai familiari dell’anziano ucciso, da Treviso, che avevano lanciato l’allarme della sua scomparsa: non si trovava più dalla mattina di venerdì, da quando hanno iniziato a cercarlo. Inutilmente perchè Spadari, questa la prima ipotesi che dovrà essere confutata dai risultati dell’autopsia, era già morto: circa 10/12 ore prima del ritrovamento del suo corpo, nascosto e occultato sotto i tubi dell’irrigazione del vivaio. Così come per venerdì sera, anche ieri è stata una giornataccia di lavoro, per gli inquirenti che con molta cautela spiegano di non sbilanciarsi per una o l’altra pista, senza enfatizzare circostanze o aspetti su cui sono in corso verifiche: «Le indagini sono aperte a qualsiasi sviluppo - spiegano in modo diretto - Sarà importante l’esito dell’autopsia». Gli esami verranno eseguiti nei prossimi giorni, da lunedì in poi perchè occorre - secondo al procedura - notificare prima gli atti alle parti (in questo caso la famiglia) e ai possibili indagati se compariranno in queste ore.

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia la Nuova Ferrara
e porta il cinema a casa tua!3 Mesi a soli 19,99€

ATTIVA Prima Pagina
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.

^M