Quotidiani locali

Appello dell’amministratrice

Il Grattacielo non paga Hera: dal 21 niente acqua

Oltre 200 famiglie residenti nelle torri del grattacielo rischiano di rimanere da lunedì prossimo senza acqua e teleriscaldamento. A confermarlo è la stessa amministratrice del condominio, Tiziana...

Oltre 200 famiglie residenti nelle torri del grattacielo rischiano di rimanere da lunedì prossimo senza acqua e teleriscaldamento. A confermarlo è la stessa amministratrice del condominio, Tiziana Davì. L’allarme è scattato dopo che Hera ha affisso nel palazzo e notificato a tutti i condomini l’avviso che dal 21 maggio, per morosità, sospenderà l’erogazione dei servizi. La crisi economica ci ha certamente messo lo zampino, ma il problema nel suo complesso non è nuovo per le torri di viale Costituzione. «Lo stato di insolvenza non è dovuto certamente a imperizia o negligenza ma a mancanza di fondi - scrive Tiziana Davì - Le quote condominiali riscosse non sono infatti sufficienti a coprire i costi dei servizi necessari a garantire la corretta gestione del condominio». La stessa amministrazione «ha crediti nei confronti del condominio per cifre consistenti e anche il portiere ha in sospeso il pagamento degli emolumenti». Sono state attivate tutte le azioni possibili per il recupero delle quote non riscosse, prosegue Davì, «fino alla decisione di mettere all'asta gli appartamenti di coloro che non pagavano, e che purtroppo ancora oggi continuano a non pagare. Le aste tuttavia vanno deserte in quanto le abitazioni oggetto di procedure non sono appetibili, vuoi per la crisi generale in cui viviamo, vuoi per il contesto ‘Grattacielo’». Una situazione «creata dai proprietari degli immobili che per anni hanno avuto un comportamento inerte - commenta l’amministratrice - Domani (oggi, ndr) l'assessore Sapigni ha convocato un incontro con Hera. L’obiettivo è «trovare un accordo con l’azienda, che consenta una dilazione del debito eventualmente proponendo in permuta gli alloggi di proprietà del condominio per quota parte del debito verso Hera e/o la cessione di tutti gli immobili che attualmente sono oggetto di aste. Si deve sapere che purtroppo il fallimento del tentativo di rinnovamento portato avanti in questi anni è destinato a colpire anche i condomini virtuosi».

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia la Nuova Ferrara
su tutti i tuoi
schermi digitali. 2 mesi a soli 14,99€

ATTIVA Prima Pagina
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.