Quotidiani locali

Rissa sull’autobus

Lite scoppiata in treno e poi degenerata, botte alla stazione

Sono dovuti intervenire la polizia di Stato, la polizia ferroviaria, i carabinieri e un’ambulanza di Ferrara Soccorso per sedare una violenta rissa scoppiata ieri sera poco dopo le 19 alla stazione ferroviaria. La lite, stando ai commenti di alcuni testimoni, è nata su un treno interregionale per futili motivi legati ad una ragazza. Alla fermata di Ferrara un quarantenne è sceso dal treno di corsa cercando rifugio sull’autobus numero 9 che in quel momento era fermo al capolinea in attesa di riprendere una nuova corsa. Ma l’uomo è stato raggiunto da due persone che hanno cominciato a picchiarlo selvaggiamente, tanto che si è rotto anche un sostegno di metallo sul bus. Nel frattempo l’autista ha chiamato con il cellulare la polizia chiedendo aiuto. All’udire le sirene delle forze dell’ordine arrivare sul posto i due picchiatori si sono immediatamente dileguati lasciando, con la faccia pesta e insanguinante l’uomo, che ha ricevuto le prime cure, ma poi ha rifiutato il trasporto in ambulanza e il ricovero all’ospedale. Gli agenti, anche in base alle testimonianze raccolte, hanno poi cercato di individuare i responsabili del pestaggio.

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia la Nuova Ferrara
su tutti i tuoi
schermi digitali. 2 mesi a soli 14,99€

ATTIVA Prima Pagina
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.