Quotidiani locali

«In un anno 110 animali morti sulle nostre strade»

Il vicesindaco Pedaci e Tassinari (Cmv) tracciano un bilancio del nuovo servizio che prevede il recupero nell’Alto Ferrarese delle carcasse lungo le vie

CENTO. Pieno impegno per un servizio di civiltà e che contribuisce anche a una maggiore sicurezza dal punto di vista sanitario. È il servizio di raccolta, trasporto, smaltimento di carcasse animali il cui anno di attività è descritto dal vicesindaco Mario Pedaci e Daniela Tassinari di Cmv Servizi.

«Su indicazione di questa amministrazione – spiega Pedaci –, Cmv Servizi ha sottoscritto con l'azienda specializzata Sbm Servizi Sas di Castello d'Argile (in provincia di Bologna) una convenzione con validità biennale, per il servizio di raccolta, trasporto, smaltimento di carcasse di animali che siano rinvenute su strade classificate comunali o vicinali con servitù di pubblico transito. Vie che rientrano nell’ambito del territorio del bacino che viene gestito dalla Cmv Servizi (Comuni di Cento, Sant’Agostino, Mirabello, Poggio Renatico, Vigarano Mainarda e Bondeno)».

Secondo il bilancio tracciato da Pedaci e dalla Tassinari, nel primo anno di attività sono stati effettuati 110 recuperi di cui 100 gatti, 9 cani e 1 tartaruga. Nel dettaglio, il territorio nel quale cui si sono verificati più recuperi è stato quello del comune di Cento (69), a seguire quello del comune di Sant'Agostino (20), poi Bondeno (10), Poggio Renatico (7), Mirabello (3) e Vigarano Mainarda (con un solo caso).

«Tale servizio ha avuto un enorme seguito al punto tale che si è stati costretti ad implementare (raddoppiandolo) il budget economico destinato a tale convenzione. Il servizio fornito quindi funziona bene. Crediamo sia opportuno ora puntare sulla sensibilizzazione. Innanzitutto ricordiamo a tutti gli automobilisti di transitare sulle nostre strade a velocità moderata e con la massima attenzione e prudenza».

Inoltre, nel sottolineare, l'obbligo di legge di prestare soccorso ad eventuali animali che siano rimasti coinvolti in incidenti, anche un invito: «Molto spesso un intervento rapido da parte di un veterinario convenzionato con il Comune, potrebbe ridurre la mortalità di tali animali. Un piccolo contributo da parte di ognuno di noi, può permettere il raggiungimento di grandi risultati».

Beatrice Barberini

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro