Quotidiani locali

fiscaglia

Al Comune non interessa la collezione di Toscanini

MASSA FISCAGLIA. Gaetano Bonafini è stato un illustre massese. Maestro e compositore molto affermato ai tempi di Arturo Toscanini. Paola Bonafini, nipote del maestro, attualmente residente a...

MASSA FISCAGLIA. Gaetano Bonafini è stato un illustre massese. Maestro e compositore molto affermato ai tempi di Arturo Toscanini. Paola Bonafini, nipote del maestro, attualmente residente a Castenaso in provincia di Bologna, aveva intenzione di donare alla biblioteca comunale di Massa Fiscaglia, una rara collezione del maestro Toscanini. Paola Bonafini intendeva, con questo gesto, onorare la memoria del fratello Gaetano deceduto lo scorso anno e che fosse conservata assieme alla musica del nonno Gaetano. Erano seguite comunicazioni con il sindaco Sabina Mucchi e con l’assessore Mattioli e prima ancora della fusione con l’allora assessore massese Lorenzo Franzon. Dopo tanto tergiversare Paola Bonafini ha inviato una email al sindaco e all’assessore Mattioli nella quale si sentiva in dovere di declinare la proposta e cercare altro ente o Comune ritengo di chiudere l’argomento. Ovviamente la delusione per il comportamento degli amministratori è stata grande. Sull’argomento i consiglieri del gruppo misto Roberto Manzoli e Stefania Orlandini avevano presentato un’interpelllanza nella quale chiedevano i motivi che hanno portato a questa «grave mancanza».

La signora Bonafini ha consegnato la collezione Toscanini a Roberto Manzoli, il quale ha ricevuto il mandato di trovarne la giusta collocazione ma appare evidente che il discorso con l’amministrazione comunale di Fiscaglia può considerarsi definitivamente chiuso.

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori