Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Si invaghisce della casalinga, nei guai per apprezzamenti e molestie

Le auto dei carabinieri di Portomaggiore

Denunciato giovane pakistano: impediva alla donna di entrare in casa e i vicini di casa danno riscontri ai carabinieri dei suoi comportamenti per incastrarlo

PORTOMAGGIORE - Si era invaghito di lei e la aspettava davanti casa, e le impediva di entrare. Lei lo aveva sempre allontanato, ma lui un 36 pakistano di Portomaggiore, continuava a perseguitarla: per questo motivo i carabinieri di Portomaggiore l’hanno denunciato per violenza privata e molestie.

Nel far tutto questo, le riferiva apprezzamenti verso la donna, una 32enne casalinga che almeno in un caso era stato costretta a non rientrare in casa propria. Ma gli altri atti e e molestie l’avevan ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

PORTOMAGGIORE - Si era invaghito di lei e la aspettava davanti casa, e le impediva di entrare. Lei lo aveva sempre allontanato, ma lui un 36 pakistano di Portomaggiore, continuava a perseguitarla: per questo motivo i carabinieri di Portomaggiore l’hanno denunciato per violenza privata e molestie.

Nel far tutto questo, le riferiva apprezzamenti verso la donna, una 32enne casalinga che almeno in un caso era stato costretta a non rientrare in casa propria. Ma gli altri atti e e molestie l’avevano costretta a cambiar vita provocandole disagio e sofferenze tali da impedire di gestire in serenità la normale vita quotidiana. I militari sono riusciti soprattutto grazie alla collaborazione anche dei vicini ad identificare e raccogliere riscontri per poi denunciare l'autore delle molestie.


Invece a Fiscaglia, dopo indagini dei carabinieri, è stato denunciato per furto aggravato M.S., 40enne, incensurato, di Tresigallo: il 2 aprile, rubava approfittando della distrazione della titolare, 50 euro dal registratore di cassa di un bar di Massa Fiscaglia. La barista, una cittadina cinese, nel denunciare l'ammanco dava una precisa ricostruzione del fatto e riconosceva chi l’aveva raggirata.