Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Accolti 352 Altri venti attesi a giorni

Resta aggiornato a 352 persone il bilancio dei profughi presenti nella nostra provincia. L’arrivo di un’altra ventina di profughi, atteso per questo fine settimana, sembra rinviato ancora di alcuni...

Resta aggiornato a 352 persone il bilancio dei profughi presenti nella nostra provincia. L’arrivo di un’altra ventina di profughi, atteso per questo fine settimana, sembra rinviato ancora di alcuni giorni e per il momento, fanno sapere dall’Asp (Azienda servizi alla persona) «siamo in stand-by».

I 352 profughi gestiti dall’Asp sono arrivati tramite le operazioni Mare Nostrum e Triton, a cui va aggiunta un’altra sessantina di profughi arrivati con l’ondata precedente del 2011 in seguito alla ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Resta aggiornato a 352 persone il bilancio dei profughi presenti nella nostra provincia. L’arrivo di un’altra ventina di profughi, atteso per questo fine settimana, sembra rinviato ancora di alcuni giorni e per il momento, fanno sapere dall’Asp (Azienda servizi alla persona) «siamo in stand-by».

I 352 profughi gestiti dall’Asp sono arrivati tramite le operazioni Mare Nostrum e Triton, a cui va aggiunta un’altra sessantina di profughi arrivati con l’ondata precedente del 2011 in seguito alla crisi nel Nordafrica. Nella scheda a fianco, è riportata la distribuzione nel territorio provinciale dei 352 profughi gestiti dall’Asl, e che vede Ferrara tra il centro (98 persone) e le frazioni (111) ospitare la quota maggiore. Segue Fiscaglia con 30 profughi, altri 25 hanno trovato alloggio a Comacchio, 21 a Bondeno, 20 a Codigoro, 15 a Vigarano Mainarda, 14 ad Argenta, 8 a Copparo e 7 a Cento.