Quotidiani locali

berra

Comune e segretario, la causa va al 2016

BERRA. Un contenzioso di 62.286,47 euro per crediti retributivi ha portato il 17 aprile scorso il sindaco di Berra Eric Zaghini e l'ex segretario comunale dott. Francesco Serpilli davanti al...

BERRA. Un contenzioso di 62.286,47 euro per crediti retributivi ha portato il 17 aprile scorso il sindaco di Berra Eric Zaghini e l'ex segretario comunale dott. Francesco Serpilli davanti al Tribunale di Ferrara Sezione Lavoro. I fatti risalgono alla passata legislatura, con la giunta guidata dal riconfermato Eric Zaghini. L'amministrazione berrese, per risparmiare i costi di gestione sul segretario, decise di attivare una convenzione con i comuni di Jolanda di Savoia e Formignana: un risparmio per i comuni ma un aumento di carica e responsabilità per il segretario con aumento del compenso remunerativo poi la convenzione fu sciolta ed il segretario ritornò a pieno carico all'amministrazione berrese, che riprese a pagare il segretario con la stessa cifra antecedente la convenzione. Secondo il segretario però la sua maturazione economica non doveva essere toccata. Da qui la richiesta della cifra di oltre 60mila euro. Il 17 aprile Serpilli, assistito dall'avvocato Enrico Gragnoli, ha presentato ed illustrato le sue richieste, mentre dall'altra parte il sindaco Eric Zaghini, assistito dall'avvocato Elisabetta Buranello, ha difeso la sua posizione portando in sua difesa le leggi che regolamentano la gestione dei segretari comunali. Come più volte ha espresso il sindaco quella cifra non doveva essere corrisposta, perché non spettante, ma sarà la sentenza del 19 febbraio 2016 a stabilire chi ha ragione.

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori