Quotidiani locali

il calendario delle celebrazioni

Messe, concerti e un ritiro Alla fine festa aperta a tutti

Le celebrazioni, a coso quasi zero, sono cominciate già ieri, con una messa alle 7.30 nella chiesa di santa Teresa Transverberata, presso la comunità monastica delle Carmelitane Scalze, ed è...

Le celebrazioni, a coso quasi zero, sono cominciate già ieri, con una messa alle 7.30 nella chiesa di santa Teresa Transverberata, presso la comunità monastica delle Carmelitane Scalze, ed è proseguita alle 21 in Cattedrale, con la santa messa pontificale in occasione della benedizione dei palii, offerta dei ceri e iscrizione dei campioni. Oggi, alle 18, alla Concattedrale di Comacchio sarà celebrata la santa messa pontificale, cui seguirà un concerto di musica sacra a cura del Gruppo mandolinistico codigorese. Messa pontificale anche domani, alle 19, all'abbazia di Pomposa, in occasione della solennità di san Guido abate. Martedì 5 la messa sarà celebrata alle 7.30 al monastero di sant'Antonio abate, presso la comunità monastica delle Benedettine, mentre alle 18 a palazzo Costabili si svolgerà il concerto offerto dalla cittadinanza in onore dell'Arcivescovo eseguito dal Trio Leonora, composta da Lavinia Soncini (violino), Cecilia Zanni (violoncello) e Debora Villani (pianoforte). Mercoledì 6 altra messa (sempre alle 7.30) presso una comunità monastica, quella delle Clarisse del monastero del Corpus Domini, in via Pergolato 4. Giovedì 7, dalle 9.15 presso l'abbazia di Pomposa, si svolgerà un ritiro spirituale del clero sul tema del sacerdozio, predicato dallo stesso Negri; alle 17.30, nella basilica di san Giorgio, si celebrerà una messa pontificale: nello stesso giorno ricorre infatti la solennità di san Maurelio, anch'egli patrono di Ferrara. Sempre lì, alle 21, si terrà un concerto lirico del soprano Maria Dragoni, accompagnata al pianoforte da Davide Dellisanti. Infine, sabato 9 alle 18, in Duomo, una solenne messa pontificale chiuderà la celebrazioni. A seguire, un festeggiamento nel cortile del palazzo Arcivescovile aperto a tutti.

Venerdì 8 l'Arcivescovo pranzerà poi alla Caritas e cenerà alla Casona. Concessa l'indulgenza plenaria e la benedizione papale a chi si confesserà, comunicherà e parteciperà alle messe celebrative. (g.r.)

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori