Quotidiani locali

Aglio, ciupèta, pampapato ecco le eccellenze all’Expo

Successo all’esposizione a Milano delle aziende del nostro territorio Una ricchezza di prodotti che ha conquistato il pubblico internazionale

Ha avuto grande successo la spedizione ferrarese all’Expo con alcune eccellenze della nostra produzione gastronomica con una ricchezza di prodotti che ha conquistato il pubblico internazionale. Dolciaria Tina, impresa artigianale nata nel 1975 a Migliarino che oltre a produrre Pampapato realizza anche i dolci tradizionali ferraresi quali Mandolini del Ponte, pasticceria secca, pralineria, uova pasquali e altre figure di cioccolato in occasione delle ricorrenze quali Natale, Pasqua, Halloween e San Valentino. L'impresa è stata premiata nel 2011 da CNA Ferrara come azienda eccellente grazie ai processi di innovazione tecnologica introdotti negli ultimi anni; vengono utilizzate materie prime accuratamente selezionate di qualità eccellente e certificate. La Dolciaria Tina esporta anche in Germania ed i suoi prodotti si possono trovare nei mercati di Natale a Berlino.

Il consorzio dell' aglio di Voghiera DOP, accompagnato dal sindaco di Voghiera Chiara Cavicchi, si è presentato nella piazzetta della Regione Emilia Romagna a Expo 2015, proponendo in maniera giocosa due principali caratteristiche dell'aglio. Con il gioco del sapere sono stati informati i visitatori, interrogandoli sui principi del prodotto, la seconda è il saper fare con l'intreccio dei bulbi per comporre una classica confezione dell'aglio in treccia. Tanta fantasia e creatività con il ragazzo addobbato da spicchio d'aglio di Voghiera DOP che abbordava i visitatori sul cardo per raccontare le bellezze di Voghiera e per invitare le persone a giocare nella piazzetta. La risposta dei pubblico è stata molto positiva, numerose famiglie e tanti curiosi si sono avvicinati per scoprire le particolarità e le caratteristiche che rendono unico questo prodotto.

Orsatti Group 1860, con la presenza di Davide Trombini e Alessandro Orsatti, ha presentato sabato ad Expo 2015, presso lo spazio Piazzetta della Regione Emilia Romagna la coppia di pane ferrarese e le altre specialità, come i dolci mandurlin del Ponte e la torta tenerina. Durante l'esposizione hanno raccontato la storia dell'azienda e le particolarità del grano ferrarese, segreto dei grandi pasticceri e fornai.

Alessandro e Davide hanno inoltre spiegato la formula dell'impasto della coppia ed il metodo di preparazione, per arrivare a quella forma ritorta, artistica e unica al mondo, dove due pezzi di pasta si uniscono creando la famosa coppia di pane ferrarese.

Domenica 13 settembre, all'Expo di Milano, è stata la grande giornata del Pampapato o Pampepato di Ferrara presentato da Passione Italiana del gruppo Orsatti.

Ricordiamo che il dolce tipico ferrarese è arrivato all'ultimo step del marchio IGP, l'identificazione geografica protetta.

Nella piazzetta di Unioncamere si è svolto un confronto sui dolci tradizionali dell'Emilia Romagna tra la ricetta del Pampapato o Pampepato di Ferrara del Cristoforo da Messisbugo e il "redivivo" Pellegrino Artusi interpretato da un'attore, come si può osservare in una foto allegata. Il pubblico ha potuto apprezzare, ricevendo anche dei campioni omaggio di Pampapato o Pampepato, come questo dolce tipico non contenga additivi chimici per la conservazione, grassi animali, latte e uova, congratulandosi per questa prelibatezza così antica e gustosa che ancora oggi riesce a soddisfare in pieno il tema principale dell'Expo sulla salubrità e genuinità degli alimenti.

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori