Quotidiani locali

«Emozionato e onorato di questo nuovo incarico»

Avvicendamento al Comando Operazioni Aeree della base di Poggio Renatico Il saluto al generale Nordio e il benvenuto al successore Fantuzzi

POGGIO RENATICO. Il Comando Operazioni Aeree, della base poggese dell'Aeronautica, svolge un ruolo di grande importanza strategica essendo responsabile della pianificazione operativa e della condotta di tutte le operazioni, ed esercitazioni, a cui partecipa l'Aeronautica Militare per la difesa dello spazio Aereo italiano. Logico quindi che alla cerimonia del cambio di comando, al generale di Squadra aerea Roberto Nordio è subentrato il generale di Divisione aerea Giovanni Fantuzzi, erano presenti le massime autorità del Ferrarese. In prima fila il prefetto Michele Tortora e l’arcivescovo Luigi Negri. Oltre al Gonfalone della Regione Emilia Romagna c’erano anche quelli di diversi Comuni insieme ai propri amministratori comunali. Il vicesindaco Massimo Maisto e il presidente del consiglio Corrado Calò (Ferrara), i sindaci Daniele Garuti e l'assessore Pier Giorgio Brunello (Poggio Renatico), Fabio Bergamini (Bondeno), Angela Poltronieri (Mirabello) e i vicesindaci Massimo Manderioli (Cento) e Andrea Giorgi (Vigarano Mainarda). Presenti anche i vertici di carabinieri, guardia di finanza, marina militare e vigili del fuoco. E tanti labari di associazioni d'Arma in congedo. «Quando ho assunto questo comando - ha detto il generale Roberto Nordio visibilmente emozionato, - non pensavo che questo incarico fosse così affascinante e ricco di cambiamenti. Un’esperienza arricchita ulteriormente perché è stata vissuta, con intensità, in un continuo contatto umano con la comunità ferrarese». Il generale Nordio è stato trasferito a Roma come vice comandante del Coi (Comando operativo interforze). «Sono onorato - ha detto il nuovo comandante Coa, generale Giovanni Fantuzzi - ed emozionato per questa nuova esperienza di comando nel settore operativo. Comincerò con l'umiltà del nuovo arrivato e con la mente già proiettata all'esercitazione internazionale, di grande importanza, che avremo tra pochi giorni». Il comandante che lascia è un amante del podismo mentre Il nuovo comandante, che arriva da Washington D.C. dove ricopriva l'incarico di addetto alla difesa, oltre ad avere al suo attivo oltre 4400 ore di volo è anche un grande appassionato della bici. «Sono arrivato solo da pochi giorni - ha concluso il Generale Fantuzzi - e oltre alle bellezze di Ferrara ho visto tanti ciclisti in giro. Sono un amante della bicicletta e potete capire come ho subito cominciato a pregustare le tante passeggiate in bici che farò in ogni momento libero». Soddisfazione sul lavoro, in generale, dell'Aeronautica è stato espresse del generale di Squadra aerea, Maurizio Lodovisi: «Riorganizzazioni e tagli dei costi non hanno intaccato la qualità dei servizi che riesce ad esprimere l'Arma dell'aeronautica. Abbiamo aumentato la nostra qualità ottenendo certificazioni sia nazionali che internazionali. Lo scenario mondiale rende difficile capire cosa potrà succedere in futuro, abbiamo comunque un sistema efficiente per fronteggiare esigenze che, al momento, possiamo solo immaginare». Entro quest'anno nella base poggese entrerà in funzione il nuovo radar, più potente di quello vecchio, ed è di licenza e costruzione interamente italiano.

Giuliano Barbieri

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro