Quotidiani locali

a milano l’arte e le tradizioni del ferrarese

Il Comune di Vigarano a Expo per rappresentare la provincia

VIGARANO MAINARDA. Domani Vigarano Mainarda rappresenterà la provincia di Ferrarra all’Expo di Milano, unico comune del ferrarese inserito tra i 15 borghi invitati a rappresentare l’Emilia Romagna...

VIGARANO MAINARDA. Domani Vigarano Mainarda rappresenterà la provincia di Ferrarra all’Expo di Milano, unico comune del ferrarese inserito tra i 15 borghi invitati a rappresentare l’Emilia Romagna all’esposizione universale. Vigarano parteciperà all’iniziativa, organizzata dall'Anci, “Giornata dei borghi d’eccellenza dell’Emilia Romagna”.

«A giugno - ha spiegato il sindaco Barbara Paron - siamo già stati all'Expo con le nostre eccellenze culinarie: cappelalcci, pane e salamina da sugo. Ora ci ritorniamo perché invitati a una giornata dedicata all’arte e alle tradizioni. Abbiamo - continua il primo cittadino - le capacità locali per fare bella figura anche in questi settori. Questa seconda presenza credo sia motivo di ulteriore orgoglio per tutta la nostra comunità».

La delegazione, che sarà guidata proprio da sindaco, comprende il gruppo di ginnastica ritmica, diretto da Elena Zoboli, reduce dal titolo italiano di squadra, il giovane fisarmonicista Attilio Ravani e in rappresentanza del laboratorio culturale “Duilio Bergamini”, gestito dal Centro sociale di Borgo, la decoratrice Francesca Lodi e la pittrice Angela Lodi. La delegazione vigaranese parteciperà al corteo storico borghi d’eccellenza poi avrà, in piazzetta Cardo Nord-Ovest. Ma saranno tanti i momenti, distribuiti nell'arco della giornata, per presentare le proprie iniziative. Per tutto il giorno fino a tarda serata il comune avrà quindi la possibilità di mettere in mostra le proprie eccellenze.

Il programma dell'esibizione prevede la presentazione storica della cultura e della musica popolare in Emilia Romagna e nel ferrarese, esposizione di un percorso culturale dal passato ai giorni nostri, esecuzioni di brani musicali legati alla tradizione popolare, legata all'epoca della civiltà contadina, ed esibizione di Ginnastica Ritmica.

Molto interessante sarà anche la presentazione del laboratorio artistico. Il programma prevede infatti la realizzazione di un elemento architettonico in argilla. Fin qui tutto nella normalità, ma il laboratorio artistico prevede che in simultanea, mentre verrà costruito l’elemento in argilla lo stesso oggetto in simultanea, seguendo il nascere progressivo della forma, verrà dipinto su tela.

Giuliano Barbieri

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro