Quotidiani locali

Vai alla pagina su Il caso Aldrovandi

Aldrovandi, Tagliani vuole intitolare a Federico la piazzetta dove fu ucciso

Il sindaco di Ferrara annuncia l'avvio dell'iter per la ridenominazione della parte conclusiva di via Ippodromo

FERRARA. Il Comune vuole intitolare a Federico Aldrovandi la piazzetta nella quale fu ucciso. Lo ha annunciato il sindaco Tiziano Tagliani in un'intervista a Repubblica: "Non dipende solo dal Comune. La decisione spetta alla Commissione toponomastica cheè sì nominata da noi ma agisce in autonomia - ha detto Tagliani - E serve il benestare del prefetto. Però è vero, come amministrazione abbiamo deciso di avanzare la proposta. Ci sembra la cosa giusta da fare. E l'iter sta per partire". Il sindaco ha poi ripercorso le tappe della vicenda che lo hanno visto protagonista, fin dall'inizio, quando, ricorda, accompagnò Gaetano Sateriale dal questore per chiedere chiarezza "mentre ancora veniva accreditata soltanto la prima versione sulla morte di Federico, quella del malore"; fino alla testimonianza decisiva di Anne Marie Tsagueu, una sua assistita.

La piazzetta che sarà intitolata ad Adrovandi è in realtà lo slargo conclusivo di via dell'Ippodromo, dove Federico morì il 25 settembre 2005.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori