Quotidiani locali

Arrivano le barricate anti-razziste dei centri sociali

Manifestazione domani a Ferrara davanti alla Prefettura, adesioni da tutta Italia

FERRARA. Dopo le barricate per difendere l’ostello, ecco la “barricata anti-razzista”. In questo caso si scende in strada «per protestare contro quello che è successo a Gorino lunedì sera, quando una barricata dei residenti ha impedito l’arrivo di dodici donne profughe». La motivazione è fornita dagli organizzatori di questa iniziativa, il centro sociale La Resistenza di Ferrara, che l’ha messa in programma domani alle 12 alle 15 davanti alla Prefettura in corso Ercole d’Este. La tensione si sta alzando anche perché alla manifestazione stanno aderendo diversi centri sociali, a partire dallo storico Tpo di Bologna: per i bolognesi l'appuntamento è alle 10 alla stazione.


E intanto il sindaco di Volterra, Marco Buselli, ha inviato una lettera al prefetto di Ferrara, dichiarando che la sua comunità è disponibile ad accogliere le 12 donne respinte con le barricate di Gorino. «Credo che le barricate - ha detto il sindaco di Volterra - sia stata una pagina vergognosa».

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori