Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Bollette arrivate in ritardo E fioccano le lamentele

Hera e Area “vittime” delle lungaggini dopo aver affidato i servizi a Nexive Prorogati i termini delle scadenze per limitare al massimo i disagi ai clienti

COPPARO. Bollette recapitate in ritardo e immediate lamentele e segnalazioni da parte dei clienti. Una situazione che certo non si è presentata per la prima volta, ma che in questi giorni sta mettendo un po’ in subbuglio (peraltro, loro malgrado) l’attività di Hera e Area. La prima sta recapitando i bollettini per il pagamento di gas ed energia, la seconda quelli che riguardano il servizio rifiuti. C’è un dato, per nulla trascurabile, che accomuna le due situazioni: in entrambi i casi, per ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

COPPARO. Bollette recapitate in ritardo e immediate lamentele e segnalazioni da parte dei clienti. Una situazione che certo non si è presentata per la prima volta, ma che in questi giorni sta mettendo un po’ in subbuglio (peraltro, loro malgrado) l’attività di Hera e Area. La prima sta recapitando i bollettini per il pagamento di gas ed energia, la seconda quelli che riguardano il servizio rifiuti. C’è un dato, per nulla trascurabile, che accomuna le due situazioni: in entrambi i casi, per entrambe le società, il servizio è affidato ad un operatore privato del settore postale, la società Nexive con sede a Milano.

Dobbiamo ricordare che ieri abbiamo cercato in più occasioni di metterci in contatto con un operatore della Nexive, per concedere un legittimo diritto di replica; purtroppo la tecnologia non ci ha consentito di avere un dialogo con nessun operatore. Dialogo che si spera di poter avere in futuro.

Tornando ai ritardi nel recapito delle bollette, dopo aver chiesto ulteriori delucidazioni alle responsabili delle relazioni pubbliche sia di Hera (Maria Cristina Rovini) che di Area (Mirna Schincaglia), e registrate le numerose e prevedibili lamentele, le due società hanno preso posizione al fine di limitare al massimo i disagi agli utenti: «Hera informa che si sono verificati alcuni disguidi di recapito per le ultime bollette emesse nei comuni di Mesola, Copparo e Codigoro. Per ridurre il disagio, la scadenza di pagamento delle bollette che non sono domiciliate in banca, prevista per fine novembre, verrà prorogata al 15 dicembre. Hera si scusa - si legge ancora nella nota - per quanto accaduto e mette a disposizione dei clienti i suoi canali di contatto per ricevere eventuali ulteriori informazioni. Basta telefonare al Servizio Clienti Hera (numero verde 800.999.500, gratuito sia da telefono fisso sia da cellulare e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22, il sabato dalle 8 alle 18)».

«In alcuni dei Comuni serviti da Area - si legge invece nella nota che viene dalla società con sede a Copparo - nei quali il recapito è stato affidato a Nexive (Codigoro, Copparo, Comacchio, Goro e Portomaggiore), sono stati segnalati numerosi ritardi nella consegna delle fatture relative al servizio di gestione rifiuti per l’ultimo quadrimestre 2016. A questo proposito Area ricorda a tutti gli utenti interessati che il regolamento Tari dispone che, in caso di ritardo nella distribuzione, non vengano inviati solleciti né applicati interessi e spese per ritardato pagamento fino a 20 giorni dopo la scadenza della fattura. Per questa ragione, chi avesse ricevuto in ritardo la fattura, può considerare come scadenza utile per il pagamento la data del 27 dicembre».

©RIPRODUZIONE RISERVATA