Quotidiani locali

polizia provinciale

Portava la spazzatura
dal Veneto nel Ferrarese

Un uomo è stato rintracciato: dovrà pagare 600 euro di multa e pulire tutto. È stato possibile identificarlo frugando tra gli stessi suoi rifiuti

CODIGORO. Partiva da casa sua, in Veneto, per arrivare a buttare i sacchi pieni di immondizia a Codigoro. Ma è stato beccato e multato.

Sanzionato dunque dalla Polizia provinciale un cittadino veneto per abbandono di diverse tipologie di rifiuti, lungo la strada Vittoria in comune di Codigoro.

Ai bordi della via ghiaiata una pattuglia di agenti, affiancata da un volontario della Federazione italiana della caccia, ha notato quattro sacchi neri di grandi dimensioni completamente chiusi, abbandonati nel raggio di cinquecento metri.

Gli uomini in divisa si sono armati di guanti e hanno iniziato a guardare dentro i sacchi per cercare elementi che potessero identificare gli autori del gesto.

Così è stato possibile risalire al responsabile al quale è stata contestata una sanzione di 600 euro, oltre all’obbligo di rimozione, recupero e corretto smaltimento dei rifiuti. «Spiace - è il commento del comandante della Polizia provinciale Claudio Castagnoli - ci siano persone che pur potendo fruire del servizio “porta a porta” abbandonano rifiuti nell’ambiente in modo scorretto. Perciò l’invito che non ci stanchiamo di ripetere - conclude - è di rispettare i luoghi nei quali viviamo e di segnalare alle polizie locali chi si rendesse responsabile di questi comportamenti illegali, che si ripercuotono anche sui costi delle bollette che la stragrande maggioranza degli utenti rispettosi delle regole pagano».

L’abbandono di rifiuti è sanzionato come violazione amministrativa se la condotta è realizzata da un privato e come reato contravvenzionale se è commessa da un titolare di impresa o un responsabile di ente. Senza dubbio, la necessità di intervenire sul quadro sanzionatorio dell’abbandono di rifiuti era indifferibile: la dilagante piaga degli abbandoni di rifiuti, con conseguenze su ambiente, salute e decoro urbano, rendeva doveroso un intervento volto ad adeguare sul piano repressivo le misure sanzionatorie.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NUOVE OPPORTUNITA' PER CHI AMA SCRIVERE

Servizi, una redazione a disposizione dell'autore