Quotidiani locali

Ferrara, ex sede Enel: chiusi gli accessi

Lo stabile abbandonato di via Putinati era diventato ricovero abusivo di disperati 

FERRARA. Si sono conclusi giovedì 16 febbraio - stando a quanto comunicato dalla Polizia Municipale Terre Estensi  -  i lavori di chiusura e messa in sicurezza dello stabile ex Enel di via Putinati 145, come richiesto dalla Polizia Municipale alla società proprietaria dell'edificio.

La palazzina, che rientra fra gli edifici oggetto di controllo da parte della Polizia Municipale in quanto in stato di abbandono, già dal novembre scorso era "sotto osservazione" perché all'interno erano stati rinvenuti alcuni giacigli di fortuna, come segnalato proprio dalla Nuova Ferrara alla fine di gennaio. Dopo diversi solleciti affinché la proprietà chiudesse ogni varco, si è concordata la data dei lavori nelle giornate del 15 e 16 febbraio.

Da un recentissimo sopralluogo era emerso che si poteva accedere facilmente all'interno della recinzione da una porta in ferro che si affaccia sulla pubblica via, per poi, attraverso altri varchi, entrare nel fabbricato; tuttavia gli operatori non avevano mai riscontrato personalmente la presenza di alcuno ma solo tracce di permanenza notturna.

Sono stati perciò realizzati da una ditta di Modena, incaricata dei lavori, la chiusura della porta esterna in ferro e un rinforzo di quella in legno poco distante, la tamponatura di porte e finestre interne e visibilmente lesionate, rinforzi di chiusura con catene e reti elettrosaldate, di altri accessi interni.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista