Quotidiani locali

Ferrara, due nuovi market tra il Decathlon e il Mercatone Uno 

Variante al progetto Parofin: 1.500 metri di alimentare. Per la parte non alimentare c’è anche l’ipotesi Euronics

FERRARA. Due nuove superfici commerciali, la più grande alimentare e l’altra non alimentare, sorgeranno in quella che sta diventando la zona di espansione per la grande distribuzione ferrarese, in via Ferraresi. La notizia emerge in questi giorni dall’analisi della documentazione presentata dalla società Parofin di Caterina Zanella, relativa all’area tra il Decathlon e il Mercatone Uno, e colpisce anche perché è quasi coincidente con quella della procedura di licenziamento per 13 dipendenti di Euronics, motivata dalla mancanza di spazi comparabili a quelli occupati fino a qualche settimana fa alla galleria commerciale del Castello.

In effetti una dei possibili inquilini della nuova struttura, stando alle voci che si rincorrevano nei mesi scorsi, sarebbe proprio l’Euronics. Sia per il market non alimentare, che per i 1.500 metri quadrati della struttura alimentare, non si ha notizia di contratti già firmati. Nel frattempo Parofin ha ormai completato le opere di urbanizzazione, con parcheggio e viabilità di accesso, che serviranno per le nuove piattaforme distributive.
Gli uffici comunali stanno analizzando il Piano particolareggiato d’iniziativa privata presentato da Parofin sull’area di 5 ettari, che è stata già per metà occupata dal Decathlon.

Con la modifica del Piano commerciale da parte della Provincia c’è la possibilità di sdoppiare la seconda superfice commerciale “gemella”, e la proprietà ha appunto individuato in due market diversificati la soluzione giusta. Non ci sono controindicazioni da parte degli uffici Psc (“Nuovo tessuto per le attività produttive” è la denominazione dell’area), quindi la variante dovrebbe essere approvata rapidamente, ed a quel punto si conosceranno i tempi e i contenuti degli insediamenti. Il Piano particolareggiato prevede anche un’importante parte residenziale a cavallo tra i due lotti commerciali.

Bisogna considerare che l’intervento è in zona Palazzo degli Specchi, e potrà evidentemente giovarsi di un eventuale decollo del piano di riqualificazione dell’ex direzionale, che comprende anche edifici commerciali oltre agli appartamenti di edilizia sociale e agli uffici. (s.c.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NOVITA' PER GLI SCRITTORI

Stampare un libro ecco come risparmiare