Quotidiani locali

Vai alla pagina su Un caffè con la Nuova
un caffè con la nuova

Associazioni e commercio il “motore” di Migliarino 

Sono 45 i gruppi presenti nel Comune di Fiscaglia e ben 96 i negozianti in paese. Tre le Pro Loco attive per portare avanti le peculiarità di tutte e tre le località

un caffè con la Nuova a Migliarino Un caffè con la Nuova ha fatto tappa a Migliarino. Dal mondo delle associazioni a quello del commercio, un momento di dialogo e confronto per capire cosa va e cosa non va nella frazione del Comune di Fiscaglia (video Rubin) LEGGI L'ARTICOLO

MIGLIARINO. Si è tenuto al Jolly Bar di Migliarino località del Comune di Fiscaglia l’appuntamento “Un caffè con la Nuova”. Un altro contatto diretto tra il giornale e le persone che vivono nelle località, con la presenza aggiuntiva – in questo caso – della giunta comunale fiscagliese al gran completo. Un tour che è servito per apprendere una volta in più gli investimenti che l’amministrazione locale sta facendo grazie alle risorse provenienti dal processo di “fusione” che ha aumentato la possibilità di rispondere concretamente ai cittadini con l’implemento di alcuni servizi fondamentali, in particolare relativi alla scuola.
Ad introdurre il tutto è stato il direttore de la Nuova, Luca Traini, che ha stimolato i presenti nell’esprimere punti di forza e punti di criticità della località. Visti i discorsi che si sono susseguiti, l’aspetto di maggior rilievo da sottolineare, è la presenza a Migliarino di un numero decisamente imponente di associazioni (oltre 45 comprendendo però anche le altre località del territorio comunale) e commercianti esclusivi del paese (96). Un centro che definire vivo più che mai è riduttivo.


Successivamente ha preso la parola il sindaco di Fiscaglia, Sabina Mucchi: «Le parti sociali, di volontariato, ma anche commerciali sono davvero molto importanti per il nostro territorio e vanno assolutamente tenute in considerazione: lo stiamo facendo come sempre in sinergia, unendo le forze e le competenze dei nostri assessorati».
Il sindaco ha poi elencato, una ad una, le tante associazioni di Migliarino, arrivando a citare anche la Pro Loco inserendola un discorso ben preciso: «È bene continuare comunque ad avere le tre Pro Loco in ogni nostra località, perché chi è nato in un luogo è giusto che abbia il suo presidio e che porti avanti le varie peculiarità. E’ chiaro che è nostro intento assoluto, quello di creare una sorta di coordinamento generale per far esprimere al meglio questo potenziale incredibile che è dalla nostra parte, ma soprattutto dalla parte della comunità del futuro». Dicevamo poi anche del commercio. Che a Migliarino funziona. Eccome. E in aggiunta vi è anche un gruppo locale (ancora non costituito come associazione) chiamato “Centro Commerciale Migliarino” nato nel settembre 2015 e coordinato dal volenteroso Mario Pozzati: «Siamo reduci dalla bellissima esperienza della fiera del Fiore che credo sia giusto sottolineare. Il nostro è un gruppo di collaborazione tra le associazioni di volontariato presenti e io personalmente mi adopero per il nostro paese occupandomi di eventi. A Migliarino negli anni sono state fatte veramente tante cose degne di nota e vogliamo a continuare a lavorare duramente su questa strada». Due testimonianze nella direzione che il commercio a livello locale può ancora funzionare, sono arrivate da Valentina Casalini e Ingrid Baricordi.


Valentina è titolare di un’agenzia viaggi: «Ho portato avanti questa attività per oltre quindici anni in centro a Ferrara e devo dire che la mentalità era molto chiusa, nel senso che c’era poca voglia di collaborare. Continuare la mia esperienza professionale qui a Migliarino, aprendo la medesima attività in provincia, mi ha aperto un enorme portone. In paese c’è più familiarità e il distacco con i clienti è veramente pari allo zero. Negli ultimi tre anni mi sono resa conto che la comunità locale è molto attiva e sono assai felice che sia nata anche una bella collaborazione con la Pro Loco e i clienti sono soddisfatti».
Ingrid, invece, lavora nella ditta di famiglia con pavimenti e arredi domestici: «Sono soddisfatta della ripresa economica recente. Devo essere onesta: fino a qualche tempo fa non avevo contatti con l’amministrazione locale, poi la visita del vicesindaco Fabio Tosi mi ha fatto sentire la vicinanza di tutta la giunta comunale e negli ultimi mesi ho riscontrato una bella volontà di collaborazione e dialogo».
Alessio Duatti
©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori