Quotidiani locali

copparo 

Imprese, l’obiettivo è la sicurezza 

Camera di Commercio e Comune alleati per sistemi antirapina

COPPARO. Camera di Commercio e Comune di Copparo si alleano per tutelare la sicurezza delle imprese. Il tutto tramite la seconda edizione di un bando che favorisce gli investimenti in tecnologia da parte dei privati. Contro ladri e malintenzionati, la sfida è lanciata.

«Si tratta di un lavoro di squadra di straordinaria importanza dopo il successo dello scorso anno», spiega Paolo Govoni, presidente camerale, mentre il sindaco Nicola Rossi sottolinea di essere «particolarmente orgoglioso del rinnovo di un metodo che va oltre la mancanza di risorse, un problema che esiste ma dietro cui non amo trincerarmi».

Il plafond complessivo messo a disposizione delle aziende (ma anche professionisti e partite Iva) con sede o unità locale all’interno del territorio Copparese è di 10mila euro (più 6.782 euro rimanenti dal precedente bando), risorse interamente di provenienza comunale. I contributi coprono il 30% delle spese complessive (40% per le imprese femminili), fino a un massimo di 1.500 euro, e riguardano: sistemi di video-allarme antirapina collegati con le centrali operative delle forze dell’ordine; sistemi di video-sorveglianza a circuito chiuso e sistemi antintrusione con allarme acustico; casseforti, sistemi antitaccheggio, serrande e saracinesche, vetrine antisfondamento, sistemi biometrici, telecamere termiche, sistemi di pagamento elettronici. Il bando apre il 4 luglio e prosegue fino al 31 dicembre. Le domande dovranno essere inviate in Camera di Commercio esclusivamente tramite posta elettronica certificata.

Della prima edizione del bando hanno beneficiato venti aziende (25 in totale le domande inviate): impiegati complessivamente 13.663 euro, quindi si tratta di 683 euro di contributo medio. Ieri in conferenza stampa erano presenti, a testimoniare la bontà dell’iniziativa, oltre all’assessore alle attività produttive Paola Bertelli e ai rappresentanti di cinque associazioni di categoria, due imprenditori che hanno ricevuto fondi: Simone Benetti, titolare di azienda agricola, e Salvatore Maugeri, amministratore unico di Farpa, che gestisce case famiglia per anziani in territorio copparese.

Fabio Terminali

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon