Quotidiani locali

bondeno

Ordinò l’omicidio della sua ex

Aveva pagato un altro detenuto per l’incarico, andrà a processo insieme ai complici

BONDENO. Non sopportava l’idea di dover pagare 500mila euro di risarcimento alla ex compagna, che aveva tentato di uccidere a coltellate nel marzo del 2010. Così, mentre in carcere stava scontando la condanna definitiva a 8 anni e 4 mesi per tentato omicidio, aveva commissionato a un altro detenuto, prossimo alla liberazione, l’uccisione della donna.

Per questo Mauro Fabbri, 56 anni, imprenditore agricolo di Bondeno, dovrà comparire di nuovo davanti al giudice con l’accusa di tentato omicidio aggravato dalla premeditazione. Fabbri è stato rinviato a giudizio insieme a due bulgari: Dobrev Stanyo Radev, il compagno di carcere, e Radostin Stanev Radev, un parente coinvolto a sua volta nel piano. Piano fallito perché Dobrev, una volta incassato l’acconto di 25.0000 euro sul compenso per lo scellerato incarico (a cui si sarebbero aggiunti un Suv e un trattore, per un totale di 75.000 euro), si era rivolto alla magistratura e aveva raccontato tutto.

Questo però non lo ha messo al riparo da guai giudiziari perché nel frattempo, con la complicità di un congiunto, aveva pianificato l’azione compiendo anche alcuni sopralluoghi attorno alla casa della vittima. Tutti elementi che provano che i due inizialmente avevano accettato la proposta e solo in seguito, presi dalla paura di essere scoperti, si erano tirati indietro. Le rivelazione avevano fatto partire l’indagine dei carabinieri, coordinata dal pm Barbara Cavallo, e gli elementi raccolti hanno indotto gli inquirenti a chiedere e ottenere dal Gip, nel febbraio scorso, un’ordinanza di custodia cautelare. Ora è arrivato il rinvio a giudizio per tutti e tre gli imputati: l’udienza preliminare è fissata per il 19 settembre. I familiari della vittima, assistiti dagli avvocati Giacomo Forlani e Eugenio Gallerani, si costituiranno parte civile.
 

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista