Quotidiani locali

l'accoglienza

Altri 24 migranti a Ferrara: alberghi esauriti ma all’hub c’è posto

I nuovi arrivi prima alla Caritas e poi a Pontelagoscuro.  Scolamacchia (Asshotel): intesa per ospitare fino al 20 luglio 

Arrivati a Ferrara altri 24 migranti Saranno alloggiati all'Hub di Pontelagoscuro. Sono giunti da Bologna a bordo di un pulmino, sono stati accompagnati a piedi alla Caritas di via Brasavola e infine a Ponte (video di Andrea Rossetti)LEGGI L'ARTICOLO

FERRARA. Sono arrivati altri 24 migranti in città ma questa volta il campanello dell’emergenza massima non è scattato. I nuovi ospiti, tutti uomini, hanno infatti trovato posto nell’hub di Pontelagoscuro, che grazie ad un paio di settimane di relativa calma sul fronte arrivi e alla messa a disposizione di qualche nuovo alloggio sparso sul territorio provinciale, ha potuto accoglierli. I giovani migranti sono arrivati a Bologna verso le 12 di sabato 15 luglio e, dopo le prime verifiche, sono stati smistati pro-quota a Ferrara, dove sono approdati a bordo di un pulmino poco prima delle 15, in viale Alfonso d’Este. Da lì sono stati accompagnati a piedi, slalomeggiando tra i cantieri della zona, verso la sede Caritas di via Brasavola, per le procedure di accoglienza alla quale è seguita la sistemazione, a piccoli gruppi, a Ponte.

C’è qualche preoccupazione in più per quanto potrà accadere la prossima settimana, visti i 1.650 migranti attesi nei porti italiani nel weekend. Già lo sbarco di venerdì a Salerno di 935 persone è stato seguito dall’immediato smaltimento di 50 migranti in Emilia, quindi c’è da attendersi richieste ulteriori nel giro di pochi giorni. Il sistema di accoglienza ferrarese, a quel punto, non potrà nemmeno contare su valvole di sfogo come gli alberghi. «Non abbiamo ricevuto ulteriori richieste e nel caso avremmo difficoltà a rispondere positivamente, perché per fortuna gli spazi nelle nostre strutture si stanno saturando» sottolinea infatti Nicola Scolamacchia, presidente di Asshotel, che pure aveva aperto le porte all’appello del Prefetto, un paio di settimane fa. Ad oggi sono ospitati 14 migranti all’hotel Astra e altri 6 al Palace Inn, a 32,5 euro al giorno a persona nel primo caso (pensione completa meno i 2,50 euro di pocket money) e per il corrispettivo del solo alloggio nel secondo caso. L’accordo iniziale era per ospitare i migranti fino al 20 luglio, par di capire che non si possa andare oltre quella data. «Problemi con la clientela ordinaria? No, nella maniera più assoluta, i migranti hanno tenuto un comportamento adeguato e dato il loro numero non si sono notati in maniera particolare» è la sottolineatura di Scolamacchia.

Stefano Ciervo

©RIPRODUZIONE RISERVATA
 

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista