Quotidiani locali

I primi passi

Simona, 1000 km a piedi per la vita. Verso Santiago

La ferrarese assieme al marito Michele Carassiti vuole lanciare il messaggio che lo sport è importante per la salute. Nel 2012 si era ammalata di tumore e, mentre si curava, ha iniziato a praticare il nordic walking di cui è diventata istruttrice

Il Cammino di Simona, l'arrivo sull'Oceano (1000 km per la vita) Simona Montanari, 41 anni, ferrarese, ha iniziato il suo viaggio "1000 km per la vita". E' partita da Dax in Francia l'8 luglio scorso, e percorrerà il Cammino del Nord fino a Santiago de Compostela in Spagna. Il suo messaggio è che lo sport è un toccasana per la salute. Nel 2012 si era ammalata di tumore e, mentre si curava, aveva iniziato a praticare il nordic walking, di cui è dioventata istruttrice. Qui dopo l'arrivo sull'Oceano, in Francia.LEGGI L'ARTICOLO

FERRARA. L’8 luglio scorso Simona Montanari e il marito Michele Carassiti hanno iniziato il loro viaggio a piedi dalla cittadina francese Dax verso Santiago de Compostela, in Spagna. Un percorso di 1100 km che dovrebbe completarsi il 20 agosto, l’occasione per lanciare il messaggio che lo sport, e in particolare camminare, è un toccasana per la salute. Simona Montanari, 41 anni, ferrarese, ha raccontato la sua storia alla “Nuova” nelle scorse settimane: si era ammalata di tumore nel 2012 e mentre si curava ha scoperto il nordic walking, che ha iniziato a praticare e di cui è diventata istruttrice.

Il cammino di Simona, 1000 km per arrivare a Santiago Simona Montanari, 41 anni, ferrarese, ha iniziato il suo viaggio "1000 km per la vita". E' partita da Dax, in Francia, l'8 luglio scorso, e percorrerà il Cammino del Nord fino a Santiago de Compostela, in Spagna. Il suo messaggio è che lo sport è un toccasana per la salute. Nel 2012 si era ammalata di tumore e, mentre si curava, aveva iniziato a praticare il nordic walking, di cui è dioventata istruttrice. Qui si trova al confine tra Francia e Spagna.

Settimanalmente invierà un resoconto con video alla “Nuova” visibile sull’edizione on line. L’8 luglio la coppia è arrivata a Dax , accolta da un temporale. Il giorno dopo la Camminata “1000 km per la vita” è iniziata col maltempo: «Il mattino - scrive Simona Montanari - si è presentato con una leggera pioggerella». Ma il «vento amico - prosegue - ci ha infuso forza ed energia, dato che nei momenti in cui veniva a mancare si faceva viva l'afa».

Il Cammino di Simona, "1000 km per la vita" (San Sebasatian) Simona Montanari, 41 anni, ferrarese, ha iniziato il suo viaggio "1000 km per la vita". E' partita da Dax in Francia l'8 luglio scorso, e percorrerà il Cammino del Nord fino a Santiago de Compostela in Spagna. Il suo messaggio è che lo sport è un toccasana per la salute. Nel 2012 si era ammalata di tumore e, mentre si curava, aveva iniziato a praticare il nordic walking, di cui è dioventata istruttrice. Qui dopo la partenza da San Sebastian, in Spagna.LEGGI L'ARTICOLO

Nei giorni successivi camminate «in mezzo a boschi di querce e pini marittimi», ma «l'emozione più grande» l’ha regalata l’arrivo sull'Oceano Atlantico. L’11 luglio, Bayonne e Biarritz («molto bella la cattedrale di Bayonne, Biarritz ci ha colpito per la sua eleganza e raffinatezza»). Il 12, Hendaye, l'ultima cittadina prima di entrare in Spagna e un percorso a strapiombo sull'Oceano. Il 13 luglio l’inizio del Cammino del Nord, a sera San Sebastian. Dal 14 un passaggio «tecnico e difficoltoso» con lo sguardo rivolto verso Santiago.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Stampare un libro, ecco come risparmiare