Quotidiani locali

FERRARA

La carica colorata dai 500 Vespisti in città

Il 13° raduno nazionale delle Vespe storiche in città: la sfilata per le vie del centro da Piazza Ariostea.
Evento solidale: il ricavato per l'Associazione Giulia per acquistare un elettrocardiografo da mettere su un'ambulanza Voghiera di Soccorso

La carica di 500 Vespisti al raduno nazionale Sono arrivati da tutta Italia e anche dall'estero per far rivivere il mito delle "Vespa". Grande successo del Raduno nazionale promosso in città dal locale Vespa Club cui hanno partecipato oltre 500 Vespisti. Un evento con fini di solidarietà visto che il ricavato sarà devoluto all'Associazione Giulia per l'acquisto di uno speciale strumento da installare su una ambulanza di Voghiera Soccorso

FERRARA - Oltre 500 appassionati da tutta Italia e alcuni anche dall’estero hanno partecipato al tredicesimo Raduno nazionale Città di Ferrara delle Vespe storiche che è sfilato per le strade oggi, domenica 23 da Piazza Ariostea.

Tutti i radunisti sono sfilati per la grande parata cittadina percorrendo il perimetro delle Mura, rientrando poi in città, corso Martiri e Porta Reno e quindi via, da via Bologna verso la circonvallazione verso Vigarano Pieve per il pranzo conviviale.

Il raduno delle Vespe storiche in...
Il raduno delle Vespe storiche in piazza Ariostea

«Un raduno - questo promosso dal Vespa Club Ferrara con la collaborazione del Comune che , ha spiegato per i promotori, il presidente del Vespa Club Ferrara, Daniele Gilli - - oltre a promuovere incontri con gli appassionati della vespa, ha un fine turistico cioè di far conoscere le bellezze della nostra città che si possono ammirare percorrendo strade solitamente consentite ai pedoni. Anche noi come club cittadino abbiamo partecipato a diversi raduni dall’isola d’Elba alla Croazia e al Portogallo, mentre il prossimo anno abbiamo in programma Belfast in Irlanda».


Da ricordare che le attività sociali e di solidarietà legate all’evento: visto che il raduno era a favore dell’associazione Giulia. «Con il ricavato - ha ricordato Stefano Grassi, presidente associazione che si occupa dei bambini oncologici ricoverati - acquisteremo un elettrocardiografo da posizionare sull’ambulanza Voghiera Soccorso con cui collaboriamo e che era presente al raduno».
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik