Quotidiani locali

l'incidente

Tradito dal vento, giovane all’ospedale ferito dalla vela da parapendio

San Biagio d'Argenta. Stava provando un volo, trascinato per metri e ferito

Trascinato in un campo dalla vela da parapendio, finisce in ospedale Il racconto del testimone, Antonio Spica, dopo che una vela da parapendio trascinata dal vento ha ferito il conduttore, a San Biagio d'Argenta. Il testimone ha prestato i primi soccorsi all'uomo, 32 anni, finito in mezzo al granturco, che poi è stato trasportato all'ospedale.LEGGI L'ARTICOLO

SAN BIAGIO DI ARGENTA. Era la sua prima esperienza di volo con la vela da parapendio, senza motore. Forse aveva pensato che quella di ieri, piuttosto ventosa, fosse la giornata ideale per una prova.

E invece ha pagato cara l’inesperienza, finendo all’ospedale con fratture al volto e ferite agli arti. È successo ieri poco prima delle 18.30 a San Biagio di Argenta, in un campo di mais al termine di via Tasso, oltrepassata la ferrovia.

Il giovane, Mircò Donà, 32 anni, dipendente Enel residente a San Biagio, aveva accanto la sua fidanzata quando si è posizionato in mezzo al campo, tendendo le due funi collegate alle vele. All’improvviso una forte raffica di vento (si stima di circa 60 chilometri all’ora) ha fatto rovesciare la vela, che è finita addosso al malcapitato, colpendolo in pieno volto. Senza più controllo, Donà è stato poi trascinato per parecchi metri, ferendosi con gli spuntoni delle piante di mais appena tagliato.

«Ho sentito del trambusto, sono uscito e ho visto un telo giallo in mezzo al campo - racconta il signor Antonio Spica che vive in una delle case di fronte - sono accorso e ho visto Mirco ferito e raggomitolato in mezzo alla vela. Era cosciente, ma sanguinava dal naso e si lamentava per il dolore».

Immediata la richiesta di soccorsi. Sul posto (le prime indicazioni parlavano della caduta di un ultraleggero) sono arrivati i vigili del fuoco del distaccamento di Portomaggiore e i carabinieri del Norm di Portomaggiore.

Da Ravenna è invece intervenuta l’eliambulanza che ha caricato il ferito e lo ha portato con codice di massima urgenza all’ospedale di Cesena, dove ora il giovane si trova ricoverato in gravi condizioni.
 

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista