Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

La borsa del turismo fluviale Quando il Po è una risorsa

Viaggiare lungo il fiume tra arte, natura e gusto, è lo slogan che promuove l’ottava edizione della Borsa del Turismo fluviale e del fiume Po. Coinvolte le Province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia...

Viaggiare lungo il fiume tra arte, natura e gusto, è lo slogan che promuove l’ottava edizione della Borsa del Turismo fluviale e del fiume Po. Coinvolte le Province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia e Ferrara ( in particolare i Comuni di Bondeno e Codigoro a cui vanno i ringraziamenti di Confesercenti uno dei promotori della manifestazione insieme a APT, Regione , unione comuni Terre di Po ed altre associazioni) sulle tredici Province e gli oltre 440 Comuni che gravitano lungo il corso del f ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Viaggiare lungo il fiume tra arte, natura e gusto, è lo slogan che promuove l’ottava edizione della Borsa del Turismo fluviale e del fiume Po. Coinvolte le Province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia e Ferrara ( in particolare i Comuni di Bondeno e Codigoro a cui vanno i ringraziamenti di Confesercenti uno dei promotori della manifestazione insieme a APT, Regione , unione comuni Terre di Po ed altre associazioni) sulle tredici Province e gli oltre 440 Comuni che gravitano lungo il corso del fiume più grande d’Italia. Gli eventi, presentati presso la sede di Confesercenti di Ferrara da Matteo Ludergnani e Nicola Scolamacchia , iniziati fin da ieri a Guastalla compongono un calendario fittissimo di escursioni, gite in barca e bicicletta, camminate, convegni, per conoscere le tipicità del territorio, le sue proposte di soggiorno, per avviare le migliori strategie di promozione e commercializzazione dei prodotti turistici legati ai Borghi, ai sentieri, al cibo ed ai vini di qualità durante un percorso che, dopo essere arrivato al Delta, si concluderà il 2 ottobre. Sono 29 tour operator International specializzati in turismo fluviale accreditati ed oltre 100 le imprese che partecipano al workshop di Guastalla da dove è iniziato il percorso e 5 gli educational tour alla scoperta del Po e delle realtà circostanti le quattro Province.

Per il Ferrarese l’appuntamento è per domenica 1 ottobre alle 10 a Stellata dove si visiteranno in bici la Rocca, il Museo Archeologico, la Casa dell’Ariosto, il Consorzio di Bonifica , il Polo idraulico di Pilastresi; quindi si raggiungerà Settepolesini dove si pranzerà e poi, sempre in bici, destinazione Ferrara per ammirare le sue bellezze architettoniche; quindi Darsena , imbarco sulla Nena e ritorno a Stellata. Lunedì si partirà per il Parco del Delta di Codigoro, per l’Abbazia di Pomposa, Canneviè. (m.g.)