Quotidiani locali

furti

Ladri nelle abitazioni durante la processione

Coronella, aperti i garage e prelevato mazze e picconi e poi forzate le inferriate, prese di mira tre villette. Rubati orecchini, collane e oggetti d’oro. Ingenti i danni

CORONELLA. Sempre più spavaldi i ladri entrano in azione anche durante le feste di paese. È accaduto domenica a Coronella, quando ignoti malviventi hanno preso di mira tre villette in via Coronella, tutte abitate da persone che tra loro sono parenti. Le abitazioni sono alla periferia della frazione e i malviventi hanno dimostrato di essere ben informati e di conoscere le abitudini dei residenti. Infatti hanno agito tra le 18 e le 19.30, quando le case erano vuote perché i proprietari erano in paese per partecipare alla festa del patrono e a quell’ora si stava svolgendo la processione. I malviventi sono entrati in azione puntando al retro delle abitazioni. Aprendo i garage si sono impossessati di picconi e mazze per forzare e scardinare le inferiate di due abitazioni. Dopo essere entrati hanno messo sottosopra tutti i mobili e gli arredi, danneggiandone diversi, per frugare in ogni angolo dell'abitazione. È parso evidente che i ladri cercavano contanti e oggetti preziosi, perché non hanno toccato elettrodomestici e televisori. Un'operazione lunga e meticolosa, visto che i malviventi hanno rovesciato cassetti, svuotato armari e cassepanche, messi sottosopra i letti e rovistato in ogni ripostiglio.

Nell'abitazione in cui abita sola una signora anziana, sono stati rubati orecchini, collane e altri oggetti d'oro. In un'altra, pur avendo rovistato ovunque, i ladri non hanno trovato valori e quindi se ne sono andati senza bottino.
Nella terza abitazione, invece, i ladri sono probabilmente stati messi in fuga dal rientro del proprietario, che è rincasato prima dei residenti delle altre due abitazioni “disturbando” i malviventi al lavoro.
I danni nelle due abitazioni in cui i ladri hanno potuto agire indisturbati sono ingenti, poiché i malviventi hanno divelto dai muri le inferite messe alle finestre e in più hanno rotto o danneggiato diversi mobili e arredi.
Domenica sera non è stato possibile riparare subito le inferiate divelte, così i parenti della signora che vive sola le hanno tenuto compagnia per tutta la notte. Questo mentre gli osservatori civici di Coronella Serenamente - che svolgono la loro azione di controllo solo durante la notte - sapendo quello che era accaduto hanno fatto qualche passaggio in più nella zona. Le indagini per rintracciare i malviventi sono svolte dai carabinieri e si spera sia possibile trovare qualche indizio dalla telecamere di sorveglianza poste in via Coronella.

Giuliano Barbieri
 

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics