Quotidiani locali

A Ostellato tornano Wu Ming e il laboratorio di scrittura

OSTELLATO. Quattordici anni fa, la biblioteca comunale “M. Soldati” di Ostellato propose il primo laboratorio di scrittura creativa “Il Foglio Bianco”. L’iniziativa riscosse un successo tale da...

OSTELLATO. Quattordici anni fa, la biblioteca comunale “M. Soldati” di Ostellato propose il primo laboratorio di scrittura creativa “Il Foglio Bianco”. L’iniziativa riscosse un successo tale da divenire una tradizione. Tante e diverse sono state le formule e le modalità dei laboratori che si sono succeduti. Ma davvero suggestivo è questo nuovo progetto di scrittura collettiva, che inizierà in biblioteca la terza settimana di gennaio.

Il tutto si ispira ad un tema appassionante, che fonderà la storia locale con le visioni del futuro, volgendo lo sguardo in avanti, fino al 2100 quando, come previsto da studi scientifici, ci sarà ad est di Ferrara un nuovo mondo tutto sommerso.

Una prova di scrittura che lo scrittore Wu Ming 1, al secolo Roberto Bui propone e che sarà un «ritorno a casa», come lui stesso lo ha definito. Bui è originario del territorio ostellatese ed è membro del collettivo di autori Wu Ming, con romanzi tradotti in tutto il mondo. Il quattordicesimo appuntamento con “Il Foglio Bianco” sarà un laboratorio che punta a far riflettere sul cambiamento climatico e le gravi conseguenze che avrà sul territorio. Si potranno discutere insieme gli scenari, scegliere i personaggi e le svolte di trama.

Il laboratorio prevede un massimo di 25 iscritti e sarà strutturato in sei incontri di scrittura creativa più due incontri di revisione che si terranno al giovedì dalle 18 alle 20.30, da gennaio ad aprile 2016. Le iscrizioni sono già aperte e si chiuderanno il 7 dicembre.

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro