Quotidiani locali

sanità

Il Sant’Anna è completo, una "inaugurazione" dopo cinque anni

Ferrara. L'ospedale di Cona finalmente a regime con tutti i servizi. La cerimonia il 2 dicembre

Il Sant'Anna non è mai stato ufficialmente inaugurato L'8 maggio 2012 è stato aperto a Cona il Nuovo ospedale Sant'Anna e il trasloco ha richiesto alcune settimane per essere completato. Da allora non è mai stato ufficialmente inaugurato. Il 2 dicembre 2017, cinque anni dopo l'apertura, l'ospedale sarà sede di una cerimonia ufficiale perchè, come spiega l'attuale direttore generale, Tiziano Carradori, «è stato completato con l'ingresso degli ultimi servizi: Radioterapia e Centro di riabilitazione San Giorgio. Inoltre il pronto soccorso è stato riorganizzato. Non sarà un'inaugurazione ritardata, ma l'occasione per presentare alla città un po' di dati e il lavoro svolto in questi anni».LEGGI L'ARTICOLO

FERRARA. «Ma è vero che inaugurano l’ospedale con cinque anni di ritardo?». Il ritornello corre da qualche giorno in città accompagnato da battute sferzanti e dall’adagio più classico che addita gli appuntamenti mancati: «Meglio tardi che mai!». Per un ospedale aperto l’8 maggio 2012 la cerimonia in pompa magna convocata per il 2 dicembre 2017 alla presenza delle più alte autorità locali e dedicata non a un evento settoriale ma all’ospedale Sant’Anna nel suo complesso assomiglia, più che a un evento ufficiale, ad uno strafalcione.

In realtà, come spiega il direttore generale Tiziano Carradori, «è vero che abbiamo programmato questa iniziativa ma non si tratta di un’inaugurazione. È facile in questo Paese ironizzare sulle ‘prime pietre’ di opere mai inaugurate e su inaugurazioni celebrate a tempo abbondantemente scaduto, ma non è questo il caso».

A memoria, in effetti, si può dire che l’ospedale non è mai stato ufficialmente inaugurato. L’ex direttore, Gabriele Rinaldi, aveva deciso prudentemente di attendere che l’attività andasse a regime ma nel 2015 gli è subentrato Carradori. «L’ospedale è ufficialmente completato - annuncia il direttore generale - La Radioterapia si è spostata da corso Giovecca a Cona l’estate scorsa e grazie ai lavori eseguiti al pronto soccorso ora possiamo puntare a ridurre le attese. Infine il centro San Giorgio ha traslocato a Cona. Dopo l’ok, nel 2016, del collaudo tecnico amministrativo (la verifica sulla corrispondenza dei lavori al dettato dei contratti) è giusto illustrare ai cittadini cosa è oggi l’ospedale e fornire dati definitivi sui costi e sulle cose fatte in questi anni». (gi.ca.)
 

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista