Quotidiani locali

ambiente

Salgono le Pm10, da domani tornano le misure anti-smog

Dalla limitazione alla circolazione dei veicoli all'abbassamento del riscaldamento al divieto di combustione all'aperto

FERRARA. Secondo il Bollettino sulla qualità dell'aria emesso oggi, giovedì 23 novembre 2017, da Arpae, nelle scorse quattro giornate, a Ferrara, si è verificato lo sforamento continuativo dei limiti di legge previsti per la concentrazione di PM10 nell'aria. Per questo motivo da domani, venerdì 24 novembre, fino a lunedì 27 novembre (prossimo giorno di controllo Arpae) compreso, saranno in vigore le misure emergenziali previste dal Piano Aria Integrato Regionale (PAIR) per il livello di allerta 1:
- tutti i giorni (compresi sabato e domenica) nella fascia oraria dalle 8.30 alle 18.30, limitazioni alla circolazione per i veicoli più inquinanti nell'area urbana della città di Ferrara - delimitata dai cartelli di centro abitato Ferrara - escluse le strade 'corridoio' - con divieto di circolazione per i veicoli diesel di categoria inferiore o uguale a Euro 4, in aggiunta alle limitazioni ordinarie per le categorie di veicoli (benzina pre euro e euro 1, diesel pre euro, euro 1, euro 2 ed euro 3 e ciclomotori pre euro) previste dalla vigente ordinanza comunale (in vigore dal lunedì al venerdì e nelle domeniche ecologiche fino al 30 marzo 2018).

- divieto di uso di biomasse per il riscaldamento domestico (in presenza di impianto alternativo) con classe di prestazione emissiva <3 stelle

- abbassamento del riscaldamento fino ad un max di 19°C nelle case e 17°C nei luoghi che ospitano attività produttive e artigianali.

- divieto di combustione all'aperto (residui vegetali, falò, barbecue, fuochi d'artificio ecc...) 

- divieto di sosta con motore acceso per tutti i veicoli

- divieto di spandimento di liquami zootecnici

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista