Quotidiani locali

Nel decennio di crisi 500 negozi in meno

Emorragia soprattutto a Comacchio, Argenta e Ferrara 

di Gian Pietro ZerbiniQuasi cinquecento negozi in meno nel territorio della provincia di Ferrara. È questo il drastico bilancio riferito al periodo 2007/2016 - gli anni della crisi - stilato da un’indagine di Confesercenti. Una crisi che per il commercio ferrarese continua ancora in questi ultimi mesi con un continuo calo di fatturato.

A fronte di una crescita contenuta di unità locali, intese come negozi appartenenti a catene nazionali e internazionali che non hanno sede a Ferrara, si regista quindi una contrazione del commercio di bottega, dei piccoli negozi per lo più a conduzione familiare. In pratica in un decennio il piccolo commercio ha avuto un calo netto passando da 3.196 negozi in provincia di Ferrara a 2.733.

E se la grande distruzione ha incrementato i propri punti vendite nell’area ferrarese passando da 1.137 negozi a 1.240, il bilancio alla fine complessivo resta pur sempre negativo.

Meno negozi negli anni della crisi, nonostante sia aumentata la superficie di vendita, chiaro segnale che siamo in presenza di punti vendita con metratura più grande. Se andiamo ad analizzare il trend comune per comune nel territorio provinciale, balza all’occhio il calo di 118 sedi di negozi a Ferrara, 91 a Comacchio, 44 ad Argenta e 32 a Portomaggiore.

Il calo numericamente più consiste dell’intero sistema negozi, compresa quindi anche la grande distribuzione, lo fa primeggiare Comacchio che perde anche sulle unità locali nel periodo di osservazione.

Pur con cifre molto piccole, c’è comunque da sottolineare che alcune realtà territoriali hanno fatti registrare un incremento dei negozi, è il caso di Ro (+2) e Sant’Agostino (+2), in quest’ultimo caso il dato è precedente alla fusione a Terre del Reno del comune insieme a Mirabello, con quest’ultimo che fa registrare uno dei cali in percentuali più marcati.

La moria dei negozi ferraresi non fa particolare distinzione tra aree geografiche e poli più o meno industriali. Si tratta di una crisi generalizzata solo in parta compensata dall’arrivo di nuovi punti vendita di catene che hanno sede fuori dai confini provinciali.

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon