Quotidiani locali

Ferrara, pugni e calci ai carabinieri

Tre cittadini stranieri hanno aggredito i militari in zona Gad

Un’altra serata movimentata nei pressi della stazione ferroviaria. L’altra sera, durante lo svolgimento di un servizio straordinario di controllo del territorio in zona Gad, sono state arrestate due persone per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Il controllo è stato effettuato dai carabinieri della Compagnia di Ferrara assieme al personale dell’Ufficio Investigativo del comando provinciale e dell’Unità Cinofila di Poggio Renatico. Nei guai sono finite tre persone: S.E., 42enne originario dell’Arzerbaigian, S.O., moldavo di 37 anni e G.S., 35enne moldavo. Tutti e tre risiedono a Ferrara e hanno precedenti con la giustizia.

Venerdì sera avevano bevuto più del dovuto e, forse proprio per quel motivo, hanno aggredito in via Ticchioni con calci e pugni i carabinieri impegnati nell’attività di prevenzione che hanno riportato lievi lesioni.

Dai successivi accertamenti, è emerso che S.E. era anche destinatario di un ordine di esecuzione pena emesso dalla procura della Repubblica di Ferrara, per una condanna a 8 mesi di reclusione per reati commessi nel 2012 in materia di immigrazione e possesso di documenti di identificazione falsi.

S.E. è stato portato in carcere mentre le altre due persone sono state poste agli arresti domiciliari nelle loro abitazioni.

Un uomo di 37 anni, inoltre, è stato denunciato per aver ignorato il foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel comune di Ferrara per 3 anni notificatogli a luglio. Quattro persone, infine, sono state trovate in possesso di marijuana per uso personale e segnalate alla prefettura.

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro