Quotidiani locali

centro civico di SAN CARLO 

Lodi: la sicurezza è la nostra priorità

SAN CARLO. Dopo le critiche sollevate dalla lista Fare Insieme, capitanata da Simone Tassinari, relative all’uso “esclusivo” del centro civico di San Carlo destinato unicamente a polizia municipale e...

SAN CARLO. Dopo le critiche sollevate dalla lista Fare Insieme, capitanata da Simone Tassinari, relative all’uso “esclusivo” del centro civico di San Carlo destinato unicamente a polizia municipale e protezione civile, il sindaco Roberto Lodi vuole mettere i puntini sulle i. «Forse mi sono spiegato male o le mie parole sono state fraintese perché in questi giorni - spiega il primo cittadino - ho sentito dire che il centro civico (da poco riaperto dopo i lavori post sisma, ndr) non è aperto alla cittadinanza. Non è così. Certo, in un primo momento avevamo ipotizzato di trovare nei suoi spazi nuove sedi per le associazioni del territorio ma ciò non è stato possibile perché i locali sono stati destinati a polizia municipale e protezione civile. Volevamo creare un luogo che in caso di emergenza e necessità fosse già pronto ad essere operativo. Nel 2012 - afferma - il terremoto ci ha colti impreparati. Questo non deve più accadere». La sala al primo riunioni e incontri al primo piano sarà aperta a iniziative e attività della cittadinanza ma per quanto riguarda il tessuto associativo, le varie realtà dovranno guardarsi intorno. «Abbiamo diversi locali a disposizione per esempio sul territorio di Mirabello. Alla fine si tratterebbe di spostarsi di un paio di chilometri. Ascolteremo tutti ma - chiude Lodi - pensiamo che la sicurezza e l’efficienza siano priorità da perseguire». (s.g.)

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori