Quotidiani locali

casumaro 

I vigili del fuoco: siamo stati noi a salvare i due ragazzi

CASUMARO. Il giorno del tragico rogo di Casumaro, in cui ha perso la vita Giovanna Rondinelli, infermiera caposala all’ospedale di Cento, una nota ufficiale del comando provinciale carabinieri ha...

CASUMARO. Il giorno del tragico rogo di Casumaro, in cui ha perso la vita Giovanna Rondinelli, infermiera caposala all’ospedale di Cento, una nota ufficiale del comando provinciale carabinieri ha messo in evidenza l’opera del vicebrigadiere Roberto Pini nel soccorrere, insieme ai vigili del fuoco, i due figli della vittima.

Ieri, con un’altra nota altrettanto ufficiale, il comando provinciale dei vigili del fuoco spiega come «tutte e tre le vittime, la signora deceduta ed i suoi due figli a cui fortunatamente è stata salvata la vita, sono state trovate incoscienti all’interno dell’abitazione dal personale dei vigili del fuoco».

Tutte e tre le vittime - evidenziano dal comando dei vigili del fuoco, spiegando che sul posto sono intervenute le squadre dal distaccamento di Cento, dalla sede di Ferrara e dal distaccamento Volontari di Bondeno - «sono state portate fuori dai locali invasi dal fumo, prima sul balcone dell’abitazione e poi, tramite barelle e scale dei vigili del fuoco, sono state fatte arrivare a terra nel cortile, sempre da personale dei vigili del fuoco. A terra sono state prese in carico immediatamente dal personale medico già presente sul posto».



TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro