Quotidiani locali

copparo 

I messaggi di auguri per gli anziani

Tanti i biglietti da bambini e parenti per gli ospiti della Casa Protetta

COPPARO. Si dice Natale ed ognuno pensa a un Natale diverso, intimo e festoso, allegro o malinconico. Alla Casa Protetta di Copparo il Natale è stato caratterizzato da un particolarissimo albero. Gli addobbi, infatti, erano interamente realizzati con i biglietti augurali di Natale inviati alla struttura da tanti amici e dai bambini. Biglietti arrivati in mille modi, per posta, via mail, portati a mano e imbucati nell’apposita cassetta che era stata preparata un mese prima delle feste. Cento i bigliettini realizzati, uno diverso dall’altro, dai bambini della scuola primaria di Ro, inseriti in una grande busta e consegnati tutti insieme. Oppure quelli portati dai bimbi vicini di casa insieme alle mamme. E poi addobbi cuciti a mano e persino una graziosissima copertura per la base dell’albero lavorata a maglia. Altri messaggi dagli aderenti a Com Art, dai membri di Ant e anche dal gruppo scout di Copparo - i quali li hanno consegnati accompagnandoli a canti natalizi mentre li appendevano all’albero - e, naturalmente, dai familiari degli ospiti e dagli operatori. Oltre all’albero è stato preparato un finto camino con degli scatoloni e una lampada che simulava il fuoco. E così ogni sera gli anziani davanti al camino leggono i bigliettini e si commuovono, per un Natale veramente insolito. Che si spera di replicare anche nei prossimi anni. (ale.bas.)

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori