Quotidiani locali

ro 

Furti d’arte in casa Sgarbi, denunciato l’ex custode

Oggetti e opere d'arte trafugate, le mancanze segnalate proprio dal critico d'arte circa due anni fa

RO. È stato individuato e denunciato dai carabinieri il presunto responsabile dei furti di svariati oggetti e opere d’arte dalla casa della famiglia Sgarbi, segnalati quasi due anni fa dallo stesso critico d’arte. Si tratta dell’ex custode notturno dell’abitazione, che il 12 luglio scorso è stato denunciato dal Norm di Copparo e dalla stazione di Ro per furto di opere d’arte: la notizia è stata fornita dal comandante provinciale dei carabinieri, Andrea Desideri, ieri mattina nel resoconto annuale dell’attività dell’Arma. Non sono stati resi noti ulteriori particolari, quindi non si è saputo per quali oggetti sottratti l’uomo sia stato denunciato. È comunque lo stesso Vittorio Sgarbi a ricordare l’elenco delle opere sparite da casa in quei mesi: «Si parla di alcuni libri rari, di due quaderni di Felice Giani con 120 disegni del viaggio a Roma e 7 disegni a china, di medaglie dei Tommasi Ferroni, e di un disegno bellissimo di Giovanni Battista Piazzetta». In quest’ultima occasione la cornice “nuda” era stata trovata in un angolo della casa dove sono solitamente sistemate le cornici. Era stato la stessa famiglia Sgarbi a presentare denuncia ai carabinieri, qualche tempo dopo i sospetti su queste anomale sparizioni si fecero concreti dopo che le due medaglie antiche furono segnalate su eBay, il sito di aste on line. Da lì fu possibile risalire a chi possedeva in quel momento le medaglie sparite da casa Sgarbi, e quindi chiudere il cerchio.
 

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori