Quotidiani locali

Contromisure pronte il Comune di Ferrara stanzia 125mila euro

Modonesi racconta il piano per mettere in sicurezza nuovi attraversamenti e percorsi pedonali in città

«Siamo concentrati in questi anni su interventi di limitazione della velocità e di moderazione del traffico, con la messa in sicurezza di incroci e attraversamenti particolarmente a rischio. Anche sul bilancio 2018 sono previsti altri 125mila euro per interventi che andremo a dettagliare nei prossimi mesi. A questi fondi vanno poi aggiunti quelli sulle barriere, guardrail e la messa di sicurezza di strade, ponti e cavalcavia».

Aldo Modonesi, assessore ai lavori pubblici e alla viabilità del comune di Ferrara, fa il punto sugli interventi programmati dalla giunta comunale e dal suo assessorato per garantire una maggiore sicurezza stradale nelle vie comunali.

In molti attraversamenti sono stati installati pannelli luminosi lampeggianti, il caso più rilevante è quello in prossimità della rotatoria del centro commerciale il Castello tra via Bologna e via Wagner, zona soggetta a frequenti attraversamenti ciclopedonali. L’imminenza delle strisce pedonali per l’automobilista che percorre la strada è evidenziata sia con al segnaletica verticale, cartelli e pastorali con luci, come ad esempio in viale Po, sia verticali che orizzontale con segnalazioni di colore blu sull’asfalto. Ne sono stati affissi molti sulle strade a pochi metri dall’attraversamento. In questi casi, la luminosità di un attraversamento risulta fondamentale, ed è per questo che si cerca di garantire la sicurezza stradale.

«I fatti di queste settimane - dichiara l’assessore - con incidenti anche mortali che interessano pedoni che attraversano sulle strisce in attraversamenti segnalati e illuminati, dimostrano come sulla sicurezza stradale ci sia sempre da fare. Investire in dotazioni e lavori, ma anche in educazione. L'abbiamo fatto in questi anni con buona e attenta partecipazione, anche in collaborazione con la prefettura, l’Aci e l'ufficio provinciale scolastico, soprattutto nelle scuole. Meno bene sono andati invece gli incontri di sensibilizzazione aperti al resto della cittadinanza. Ritengo si debba insistere con campagne di sensibilizzazione e informazione. Ma anche con controlli della Municipale perché troppi hanno alla guida atteggiamenti che mettono a rischio la propria e l'altrui vita».

Per quanto riguarda via Caretti, dove in settembre si era verificato un incidente mortale vittima un giovane di 25 anni, travolto sulle strisce da un’auto mentre stava attraversando al strada in bicicletta , - la strada, sulla base delle richieste dai residenti, è stata oggetto di un operazione di messa in sicurezza (50mila euro) che ha riguardato l'attraversamento in prossimità dell'urbanizzazione con incolonnamento della sede stradale.

« Al momento - tiene a precisare l’assessore Aldo Modonesi - non sono in programma altri lavori, ma siamo disponibili a qualsiasi valutazione».

Nell’elenco degli interventi decisi dall’amministrazione ci sono proprio molti attraversamenti pedonali.

Tra gli interventi di messa in sicurezza stradale I° stralcio si segnala via Don Zanardi e in via Naviglio un percorso pedonale protetto; in via Pontegradella - via Droghetti e in via Pietro Braghini nuovo attraversamento pedonale; in via Venezia: intervento di moderazione della velocità.

Tra gli interventi di messa in sicurezza II° stralcio da parte dei Lavori Pubblici del Comune in via Manardo nuovo attraversamento pedonale; in via Foro Boario (Conad) messa in sicurezza attraversamento pedonale; in via Ro moderazione velocità: dossi artificiali recuperati da via Spinazzino. (g.p.z.)

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon