Quotidiani locali

Vai alla pagina su Lavoro

Operaio cade su un macchinario

Copparo, l’infortunio alla Berco. Il giovane ha riportato fratture costali. Lunedì un’ora di sciopero

COPPARO. Momenti di paura, ieri mattina, all'interno della Berco. Un giovane operaio interinale mentre lavorava al montaggio rulli e stava provvedendo alla manutenzione di un macchinario, per motivi non ancora chiari, è caduto sullo stesso macchinario, battendo con violenza il petto e lo sterno sulla superficie metallica. Forse una scivolata, o una perdita di equilibrio, che ha provocato una caduta scomposta. Fortunatamente il giovane non è caduto dall'installazione, situata a qualche metro da terra si è accasciato, con fortissimi dolori al petto, su di una passerella collegata al macchinario. Per i forti dolori, ed anche per una ovvia necessità di soccorrerlo, è stato necessario raggiungerlo e trasportarlo prima a terra e poi all'ospedale per i necessari accertamenti. Nella caduta ha riportato la rottura di alcune costole. Poco dopo l’infortunio sul lavoro si sono portate sul posto le squadre di soccorso interne e dei vigili del fuoco volontari, intervenuti sul posto per il recupero dell'infortunato. L’azienda ha informato dell’accaduto i rappresentanti della sicurezza sui luoghi di lavoro.

Nell’ultimo periodo i rappresentanti della sicurezza sui luoghi di lavoro registrano un aumento degli infortuni. Con lo scopo di richiamare l’azienda ad una reale pratica della sicurezza sul lavoro, gli Rls e gli Rsu di Fim-Fiom-Uilm, proclamano per lunedì 15 gennaio un ora di sciopero da effettuarsi alla fine di ogni turno di lavoro o della giornata lavorativa. Nel contempo i rappresentanti delle Rsl hanno chiesto un incontro con i dirigenti dell’azienda per discutere nel merito delle problematiche sui luoghi di lavoro. Questo infatti è l’ennesimo infortunio che avviene. Da mesi i sindacati evidenziano problemi soprattutto tra i lavoratori cosiddetti somministrati.

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon