Quotidiani locali

SANT’AGOSTINO 

«Terre del Reno è competitivo»

Il vicesindaco: Comune sano e la fusione dà i suoi frutti

Sant’Agostino. A fine gennaio, a Terre del Reno, ci sarà il consiglio comunale nel quale verrà approvato il bilancio, definito «sano e competitivo» dal vicesindaco Filippo Marvelli. Prima del consiglio comunale, saranno in programma 4 incontri dislocati nelle frazioni del comune, nei quali verrà presentato il bilancio affiancando all'argomento principale approfondimenti di specifico interesse per le varie località.

«Il nostro – ha spiegato Marvelli – è un bilancio che non presenta criticità. Siamo un comune sano che affronta puntualmente le spese e riduce ogni anno il proprio debito. Sui nostri conti ci sono 11 milioni di euro, che ci aiuteranno ad affrontare in maniera serena i numerosi lavori di opere pubbliche nel prossimo triennio. Abbiamo preferito essere celeri nel presentarlo, per non perdere tempo. Di questo ringrazio, oltre alla giunta, la macchina comunale, gli uffici e il ragioniere che si sono impegnati perché fosse possibile. Non volevamo aspettare ancora qualche mese, e permettere ai lavori pubblici di avere a disposizione fin da subito i fondi necessari».

Parte di queste cifre derivano dai contributi per la fusione, grazie alla quale, stando alle parole di Marvelli «i cittadini di Mirabello avranno un buon risparmio sull’Imu nel 2018, in quanto abbiamo applicato le cifre che precedentemente applicavamo a Sant’Agostino, che erano più basse. Siamo riusciti a farlo perché stiamo bene. Anche i servizi, come ad esempio le palestre comunali o la sala Bonzagni, hanno costi molto ridotti o gratuiti e probabilmente non aumenteranno. Possiamo dire che si cominciano a vedere i primi frutti della fusione anche per quanto riguarda le spese dei cittadini».

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon