Quotidiani locali

valcesura

Non si ferma all'alt e tenta d'investire i carabinieri, poi li picchia

Dopo un doppio inseguimento arrestato un uomo fuggito in auto

VALCESURA. Alle ore 20.30 di ieri, martedì 16 gennaio, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Portomaggiore hanno arrestato I.G., italiano classe 1979, già noto alle forze dell'ordine, avvisato orale, attualmente ristretto al regime dell’affidamento in prova ai servizi sociali con la prescrizione del divieto di condurre veicoli a motore, per resistenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale.

L'uomo, a bordo di un’autovettura Mercedes, eludeva un posto di controllo non fermandosi all’alt imposto dalla pattuglia dei carabinieri e dandosi a precipitosa fuga per alcuni chilometri, senza arrestare la sua corsa nonostante i dispositivi di emergenza luminosi e sonori attivati dalla pattuglia. In una fase dell’inseguimento, l'auto del fuggitivo usciva di strada, arrestando la corsa del mezzo: raggiunto dai militari, per farlo scendere dall’auto ingaggiavano una breve colluttazione. Colpiti i militari, l'uomo risaliva sull’auto e riprendeva la marcia a forte velocità, tentando d'investirli, ma senza riuscirvi, per poi concludere la corsa di lì a un chilometro circa in un fossato, dove, pur opponendo nuovamente energica resistenza, veniva infine bloccato dai militari. L’arrestato veniva posto ai domiciliari in attesa del giudizio direttissimo.

 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori