Quotidiani locali

Arrivano 2,2 milioni per sistemare la viabilità

Il programma di manutenzione della Provincia con asfalti, ponti e guard rail Tagliani: servirebbero più risorse, ma questo è quanto riusciamo a destinare

La Provincia di Ferrara investe 2,2 milioni di euro per la manutenzione complessiva della viabilità nel corso del 2018. La competenza dell’ente riguarda circa 850 chilometri di lunghezza di arterie stradali che si sviluppano su 76 strade provinciali fra Alto e Basso Ferrarese.

Asfalti ponti e guard rail.

Saranno quasi 29 i chilometri di nuovi manti stradali che si potranno realizzare con la disponibilità di circa 1.640.000 euro, che serviranno anche per la messa in sicurezza del ponte Marighella a Copparo (300mila) e del cavalcavia a Gualdo sulla Superstrada (320mila), oltre alla posa di nuovo guard rail sulla Sp 69 Virgiliana (220mila).

Nuovi asfalti che potranno essere posati dalla stagione primaverile (che presenta le condizioni climatiche adatte alla presa dei materiali) sulle strade provinciali (Sp) giudicate più urgenti in base ai criteri approvati lo scorso 19 luglio dal Consiglio provinciale.

I cantieri. Queste le strade provinciali che saranno interessate dai cantieri: 29 Portomaggiore-Raffanello (comuni Portomaggiore e Ferrara), 47 Ponte Nero-Ponte Accursi (comune Argenta), 69 Virgiliana (comuni Bondeno e Ferrara), 25 Poggiorenatico-S.M. Codifiume (comune Ferrara), 22 Bivio Passo Segni-Correggio (comune Ferrara), 20 Ferrara-Formignana (comune Ferrara), 67 di Correggio (comune Bondeno), 6 Cento-Finale Emilia (comune Cento), 66 S. Matteo della Decima (comuni Ferrara e Vigarano), 7 Zenzalino (comune Argenta), 48 Portomaggiore-Argenta (comune Argenta), 70 Cispadana (comune Terre del Reno), 62 Pontemaodino-Massenzatica (comune Codigoro), 27 Cristina (comune Mesola), 32 Luigia (comune Ostellato), 1 Via Comacchio (nei pressi abitato San Giovanni di Ostellato), 14 Vallalbana (comune Ferrara), 1 Via Comacchio (comune Ostellato), 68 di Codigoro (su diversi tratti comune Fiscaglia) e 16 Copparo-Codigoro (comune Copparo).

Proseguirà inoltre il procedimento di ripresa e chiusura delle fessurazioni lungo le carreggiate per effetto del cedimento di alcuni fondi stradali. Visto che le risorse a disposizione del bilancio provinciale sono insufficienti per procedere a lavori di risanamento in profondità, saranno sigillate le crepe lungo una decina di chilometri di carreggiate con un costo di 54mila euro.

Frane.

Saranno 124mila gli euro spesi per la ripresa frane lungo le Sp 2 Via Copparo (intervento già in corso), 16 Copparo-Codigoro (località Brazzolo), 48 Portomaggiore-Argenta in comune Portomaggiore e 45 Bondeno-Finale Emilia in comune di Bondeno.

Lavori finanziati al 50 per cento dalla Provincia, per effetto di un accordo con i Consorzi di Bonifica Pianura di Ferrara e Burana che coprono, secondo le rispettive competenze, la restante metà dei costi.

Potature e sfalci erba.

Costerà circa 320mila euro la potatura e il taglio alberi pericolanti o malati che a bordo strada possono causare problemi di sicurezza alla viabilità. Per tutelare invece la visibilità lungo le carreggiate e nelle intersezioni, l’amministrazione che ha sede in Castello Estense spenderà 55mila euro per i tre sfalci programmati. Cifra che si traduce in circa 150 chilometri di bordi strada da mettere in sicurezza, ai quali se ne aggiungeranno altri circa 700 garantiti dai cantonieri interni alla Provincia.

Segnaletica.

Nel 2018 si potrà rifare la segnaletica orizzontale sulle Sp 18 Bondeno-Ficarolo, 69 Virgiliana, 3 Via delle Anime, 68 di Codigoro, 62 Ponte Maodino-Massenzatica e 12 Bivio Pampano-Ariano, con un costo complessivo di 120mila euro.

«Siamo naturalmente consapevoli – conclude il presidente della Provincia Tiziano Tagliani - che le necessità complessive di manutenzione sarebbero di ben altra dimensione, ma queste sono le risorse che la situazione attuale ci consente di destinare al capitolo viabilità e sicurezza stradale».



TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon