Quotidiani locali

alto ferrarese 

In un anno 17mila multe della polizia municipale

CENTO. Ieri in città si sono svolte le celebrazioni per San Sebastiano, patrono della polizia municipale, con la partecipazione degli agenti di tutti i Comuni dell’Alto Ferrarese. Dopo la messa e la...

CENTO. Ieri in città si sono svolte le celebrazioni per San Sebastiano, patrono della polizia municipale, con la partecipazione degli agenti di tutti i Comuni dell’Alto Ferrarese. Dopo la messa e la benedizione dei mezzi da parte di monsignor Stefano Guizzardi, è stato tempo di bilanci alla presenza di amministratori, autorità civili e militari. «Oggi – ha affermato il vicesindaco Simone Maccaferri, - vogliamo rivolgere a tutti gli appartenenti alla polizia municipale apprezzamento e di gratitudine per la loro attività in favore delle comunità e delle istituzioni, a tutela dei nostri territori e a presidio della sicurezza e dei valori della legalità». Importanti i numeri delle polizie municipali di Cento, Alto Ferrarese (Bondeno, Poggio Renatico, Terre del Reno) e Vigarano, comandati rispettivamente da Fabrizio Balderi, Stefano Ansaloni e Carmela Siciliano. Nel 2017 sono stati rilevati 235 incidenti stradali, con 154 ferite e 3 deceduti; le sanzioni al codice della strada sono state 16.596; 2.476 i servizi di sorveglianza alle scuole; 2.974 segnalazioni, esposti circa la sicurezza urbana. L’attività di educazione stradale ha coinvolto 4.290 studenti. In tema di polizia giudiziaria sono state 199 le notizie di reato in totale, 103 i controlli a pubblici esercizi e 616 nei mercati; 301 i controlli di polizia ambientale effettuati e 67 le sanzioni amministrative/penali, di 85 i controlli sul fronte dell’edilizia.

«Questi dati sono lo specchio della molteplicità degli ambiti della vita sociale che coinvolgono la nostra professionalità», Ha rimarcato il comandante Balderi, il quale ha ricordato anche Marco Ravaglia e il compianto Valerio Verri, vittime di Igor il Russo.

TrovaRistorante

a Ferrara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon